Monopoly: la guida completa a tutte le varianti e versioni

Vi sarete chiesti: quante varianti di Monopoly esistono? La risposta esatta è “più di 1.900” ma c’è un trucco: bisogna infatti sapere che la maggior parte sono solo tematizzazioni (o reskin) senza modifiche alle regole. Esistono delle eccezioni? Certo, ma è meglio procedere con ordine.

Monopoly è uno dei giochi da tavolo più popolari e conosciuti al mondo (se non il più popolare e conosciuto) ed è anche un particolare oggetto di collezionismo.
Ogni anno infatti la Hasbro ne produce numerose versioni differenti per la gioia dei fan (come dicevamo in apertura, per la precisione, siamo sopra le 1.900 versioni ufficiali). Per la maggior parte si tratta solo di tematizzazioni estetiche: le modalità in cui si svolge il gioco non cambiano, si modificano solo i nomi delle vie, le forme delle pedine e il testo delle carte “Imprevisti” e “Probabilità”. In questa categoria rientrano le edizioni Monopoly Inter o Monopoly Friends, Monopoly One Piece o Monopoly Dragon Ball e tutte le versioni basate sulle città, come Monopoly Serenissima o Monopoly Napoli. Si tratta generalmente di tutti prodotti commercializzati dalla Winning Moves.

Esistono poi delle vere e proprie varianti di gioco, dove le regole non seguono sono state modificate per fornire un’esperienza di gioco più o meno differente (alle volte molto differente) dall’originale.
In questo articolo ci concentreremo proprio su queste versioni, suddividendole nei diversi “filoni” che le contraddistinguono: negli anni infatti, alcune versioni modificate di Monopoly hanno ricevuto a loro volta seguiti e aggiornamenti che le hanno trasformate in “sotto-serie” a sé stanti con una loro idea delle meccaniche principali.

In questo articolo le andremo ad analizzare tutte nel dettaglio.

Indice

Come si gioca a Monopoly Classico (2-6 giocatori)

Prima di tutto ripassiamo le regole del Monopoly classico perché ci saranno utili per capire le differenze con le varianti.

L’obiettivo del gioco è essere gli ultimi rimasti in partita dopo che tutti gli altri giocatori sono andati in bancarotta.
All’inizio della partita tutti i giocatori tirano i due dadi in dotazione e chi avrà ottenuto il risultato più alto sarà il primo giocatore a partire. A turno si tireranno i dadi che determineranno di quanto la propria pedina avanzerà sul tabellone.

Nel momento in cui atterra su una proprietà non ancora posseduta da nessuno avrà la possibilità di acquistarla al valore indicato sulla carta. ATTENZIONE: se non vuole acquistarla, la proprietà andrà all’asta immediatamente e tutti i giocatori possono partecipare (incluso anche il giocatore che l’ha rifiutata in un primo momento).

Una volta entrati in possesso di un set completo di proprietà sarà possibile costruire degli edifici (prima case e poi hotel) che aumenteranno il valore della proprietà. Se un giocatore avversario atterra su una nostra proprietà dovremmo infatti chiedergli l’affitto che sarà più alto se avremo più edifici costruiti (con la clausola che se ci dimentichiamo di chiederlo prima che il giocatore successivo tiri i dadi allora avremo perso la possibilità di riscuotere).

Tutti i giocatori possono acquistare e vendere gli edifici in qualsiasi momento del gioco, sia nel proprio turno che in quello degli avversari ed è necessario costruire in modo uniforme (non ci può essere uno sbilanciamento dove abbiamo quattro case costruite su una proprietà e solo una nelle altre due proprietà dello stesso set).

Ancora una volta ATTENZIONE: nel gioco ci sono solo 32 case e 12 hotel e una volta costruiti tutti sono finiti! Questo rende la velocità nella costruzione un elemento strategico utile per vincere la partita.

Quando si inizia ad essere a corto di soldi si possono vendere case e alberghi alla banca alla metà del prezzo di costruzione e le proprietà possono essere ipotecate. Per riscattare una proprietà ipotecata bisogna pagare alla banca un 10% aggiuntivo. Si entra in possesso di una proprietà ipotecata bisogna decidere se pagare subito il prezzo dell’ipoteca più il 10% o se (nel caso non si abbiano subito i soldi necessari) pagare subito il 10% per poi pagare successivamente il prezzo dell’ipoteca più il 10% per una seconda volta.
Imprevisti e Probabilità vengono eliminati dopo essere stati utilizzati e la banca non paga mai i giocatori né presta denaro. Non si possono neanche chiedere prestiti agli altri giocatori.

Quando un giocatore finisce in prigione può continuare a fare affare e incassare affitti mentre finendo su parcheggio gratuito non succede assolutamente nulla.

Ottenendo un doppio risultato uguale sui dadi si possono tirare una seconda volta ma se nuovamente si ottiene un doppio risultato uguale allora si andrà dritti in prigione.

Ora, avendo chiare le regole ufficiali di Monopoly possiamo addentrarci nelle tante varianti ufficiali del gioco.

Monopoly è acquistabile su Amazon a questo link.

Differenza tra Monopoly e Monopoli

La prima variante che affronteremo è in realtà la classica edizione italiana della Editrice Giochi, chiamata Monopoli, che apportava delle piccole ma importanti modifiche al regolamento (qui ad esempio il regolamento della versione anni ’80):

  • all’inizio partita vengono distribuiti casualmente dei contratti\territori, in numero diverso sulla base del numero di giocatori
  • i giocatori hanno più soldi a disposizione all’inizio della partita rispetto alla controparte ufficiale inglese

In realtà, queste modifiche avevano la tendenza ad allungare la partita, rendendo il gioco più “noioso”.

Varianti del Monopoly Classico

In questa sezione ci concentreremo sulle varianti del gioco classico, che non utilizzano elementi elettronici o digitali e non solo legati a licenze di film o videogiochi. Si parte con semplici varianti di regole o tabellone (l’edizione con Dado Speedy o l’edizione Mega), per passare a versioni riviste che riducono fortemente la durata delle partite (Ms. Monopoly o le edizioni Pizza e Millenials) e arrivare a modifiche più radicali, sempre volte a modernizzare il gioco (Monopoly Empire o Monopoly Millionaire) o cambiarne completamente l’esperienza (Monopoly Jackpot).

Da notare che, alcune edizioni del gioco tradizionale, aggiungono a volte delle novità: ad esempio, il Monopoly classico edito nel 2021 aggiunge 16 nuove carte Probabilità e una carta Imprevisto dove si lanciano in aria delle banconote e il giocatore deve afferrarne il più possibile (regola ispirata a Monopoly Cash Grab).

Monopoly Dado Speedy

L’edizione con Dado Speedy è un Monopoly Classico con l’aggiunta del Dado Speedy basato in parte sul dado dell’edizione Mega. Sul Dado Speedy ci sono i numeri da 1 a 3, due Mr. Monopoly e un bus. Le facce numerate e Mr. Monopoly si comportano esattamente come nell’edizione Mega e quindi se si ottengono valori numerati si sommano i risultati a quelli dei dadi normali e ci si sposta mentre, se appare Mr. Monopoly, ci si sposta normalmente utilizzando i due dadi normali e poi ci si sposta nella prima casella proprietà libera e la si può acquistare.

La faccia “bus” ha invece subito una variazione (in quanto in questa edizione non esistono le carte autobus) in quanto si ottengono tre possibilità di movimento: si può scegliere di muoversi per il numero di caselle indicate da un dado, dall’altro o da entrambi.
Inoltre, se si ottengono tre risultati uguali con le facce numerate (quindi tre 1, tre 2 o tre 3) ci si può muovere ovunque sul tabellone e completare il proprio turno.
Questa variante aumenta la velocità del gioco e, in alcuni casi, aumenta le possibilità di scelta del giocatore.

Monopoly con Dado Speedy è acquistabile su Ebay a questo link.

Monopoly: Regole fai da te

Si tratta di un’edizione uscita nel 2014, frutto di un sondaggio condotto sulla pagina Facebook ufficiale. Da una lista di 10 “regole caserecce” inventate nel mondo dai fan del gioco, è stata proposta una lista di 10 da cui sceglierne 6.
Le regole erano:

  1. Blocco delle attività: quando un giocatore è in prigione, non può ricevere soldi dagli altri giocatori. Chi sbaglia paga!
  2. Corri e passa dal VIA: se atterri sulla casella “VIA!” la somma raddoppia, 400M anziché 200M.
  3. Giro fortunato: se hai appena doppiato un giocatore, la fortuna gira a tuo favore, prendi 500M.
  4. Parcheggio gratuito, soldi facili: tutte le tasse vanno raccolte al centro del tabellone. Il primo a passare dal parcheggio si aggiudicherà tutti i soldi accumulati.
  5. Tre in fila: ci sono tre giocatori su tre proprietà in fila? Buon per loro, ogni giocatore riceve un extra di 500M.
  6. La mamma è sempre la mamma: la mamma esce sempre di prigione gratuitamente. Sempre. Senza spiegazioni. Solo perché è speciale.
  7. Conosci il tabellone: prima di procedere con l’acquisto degli immobili, i giocatori devono completare almeno un giro del tabellone. Occorre affrettarsi e fare il giro prima degli altri.
  8. Boom edilizio: i giocatori non hanno bisogno di possedere un set completo di proprietà prima di iniziare a costruire le case.
  9. Il prestito: se non hai abbastanza soldi per comprare proprietà di lusso chiedi un prestito o acquistale in società con un altro giocatore. Chi incassa l’affitto? Saranno i due nuovi proprietari a dover prendere accordi!
  10. Sbanca la Banca: all’inizio della partita, la metà dei soldi si lascia in banca. L’altra metà invece si mette al centro del tabellone e, “al 3”, i giocatori diventeranno proprietari di quello che riusciranno ad afferrare in fretta e furia.

Tra queste dieci sono state selezionate: Blocco delle attività, Corri e passa dal via!, Giro fortunato, Parcheggio gratuito, soldi facili, Tre in fila e La mamma è sempre la mamma.

Monopoly con regole “fai da te” è acquistabile su Ebay a questo link.

Monopoly Edizione Mega (2-6 giocatori)

Come suggerisce il nome, Mega Monopoly è un’edizione “sotto steroidi” del Monopoly Classico che però porta ad un’esperienza di gioco più snella e partite più rapide rispetto all’originale.

Le differenze sono molteplici e, oltre all’apparizione del “Dado Speedy”, vanno segnalate le carte autobus, un tabellone più grande dove tutti i set di colore hanno una proprietà extra rispetto al Monopoly tradizionale, la possibilità di costruire grattacieli e di potenziare le stazioni costruendo i Depositi dei Treni e degli ulteriori nuovi spazi sul tabellone che permettono di ottenere biglietti dell’autobus, premi in denaro e far partire delle aste sulle proprietà ancora libere.

Vediamo alcune delle modifiche nel dettaglio per capirne meglio il funzionamento:

  • normalmente si tirano tre dadi, i due normali e il Dado Speed. Se appaiono pallini su tutti e tre i dadi, si sommano i valori e ci si sposta della somma indicata. Se invece sul Dado Speed appare Mr. Monopoly, ci si sposta normalmente utilizzando i due dadi normali e poi ci si sposta nella prima casella proprietà libera e la si può acquistare; se tutte le proprietà sono acquistate, ci si deve spostare nella prima proprietà dove dobbiamo pagare l’affitto. Se tutte le proprietà degli avversari sono ipotecate allora non ci si muove. Se invece sul Dado Speed appare l’autobus, si svolge il turno normale con i dadi bianchi e poi si può scegliere se pescare una carta Bus oppure andare nella più vicina Spazio Imprevisti o Spazio Probabilità.
  • i doppi risultati si calcolano solo sui dadi bianchi e danno la possibilità o di tirare nuovamente oppure di giocare una carta autobus. Se tirando il dado si ottengono tre risultati uguali, ci si può muovere su qualsiasi spazio presente sulla plancia.
  • si può costruire non appena si hanno tre proprietà su quattro di un gruppo colore e se si possiedono tutte e quattro e si è già costruito sopra allora si può costruire un grattacielo.
  • è possibile migliorare le stazioni creando un Deposito dei Treni, aumentandone il valore in termini di affitti da riscuotere
  • i biglietti dell’autobus sono utilizzabili ad ogni turno (a patto di averne) al posto di tirare i dadi e danno la possibilità di spostarsi liberamente sul lato del tabellone nel quale siamo posizionati. Una volta utilizzati vengono eliminati dal gioco. Esistono alcuni biglietti che permettono di distruggere i biglietti in mano agli altri giocatori.

Si tratta di una delle migliori varianti in commercio, soprattutto per i fan dell’originale, perché ne mantiene tutti gli elementi riuscendo però a snellirlo.

Monopoly Edizione Mega è acquistabile su Amazon a questo link.

Vediamo ora le versioni “semplificate”, ovvero Ms. Monopoly e le edizioni Monopoly Pizza e Monopoly Millennials.

Monopoly Pizza edition (2-4 giocatori)

Come anticipato, Monopoly Pizza Edition è una delle versioni più rapide da giocare: non sono presenti case o hotel, non ci sono ipoteche, non si va in bancarotta e il tabellone presenta meno caselle riducendo tutti i set di colore a solo due proprietà (in questa versione “gusti di pizza”).

L’obiettivo in questo caso non è avere più soldi ma bensì avere più “fette di pizza” rispetto agli altri giocatori alla fine del gioco. Di conseguenza, ogni proprietà ha un valore di acquisto in dollari, un valore in “fette di pizza” a fine gioco se da sola e un valore se in parte di un set.

Potremmo poi guadagnare altri segnalini “fette di pizza” (ognuno con valori positivi e negativi sul retro) – che andranno sommati al valore ottenuto dalle proprietà – grazie alle carte “Probabilità” o nel momento di far pagare il classico “affitto” al giocatore che atterrerà su una nostra proprietà. Attenzione però, in Monopoly Pizza anche l’avversario, dopo averci pagato l’affitto in moneta, guadagnerà un segnalino “pezzo di pizza” casuale.

Altre differenze da segnalare sono:

  • in questa versione, alcune carte “Probabilità” richiederanno un tiro di dado per per ottenere diversi bonus, generalmente più alti se il risultato ottenuto sarà alto.
  • lo spazio “Delivery” permette di pagare per spostarsi su qualsiasi spazio a scelta

Monopoly Edizione Pizza è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly per i Millennial (2-4 giocatori)

Monopoly per i Millennial è identico a Monopoly Pizza con solo differenze estetiche ma non a livello di gameplay: i gusti di pizza sono sostituiti dalle “esperienze” e i segnalini “pezzi di pizza” dai relativi segnalini “esperienze”.

Monopoly per i Millennial è acquistabile su Amazon a questo link

Ms. Monopoly (2-6 giocatori)

Anche Ms. Monopoly è una versione semplificata del Monopoly Classico, priva di case, hotel e ipoteche e con un tabellone ridotto come Monopoly Pizza o Monopoly per i Millennial.
Qui però si aggiunge una regola “di fondo” ovvero che i giocatori di genere femminile hanno un vantaggio sui giocatori di genere maschile. Ad esempio:

  • partono con più soldi a inizio partita
  • passando dal Via! guadagnano più soldi

A questa regola ci sono solo alcune eccezioni nelle carte Imprevisti e Probabilità ma generalmente si segue questo filone rafforzato anche dal fatto che le proprietà sono state sostituite da invenzioni create da donne e contengono anche un po’ di informazioni storiche sul retro di ogni carta.

Le altre differenze con le versioni semplificate sono:

  • è possibile costruire un “Quartier Generale” una volta che si è entrati in possesso di tutte le carte di un determinato set colore.
  • le “utilities” hanno un moltiplicatore dell’affitto che aumenta se si entra in possesso di entrambe e non sono presenti spazi su cui è possibile pagare per spostarsi liberamente sul tabellone
  • il gioco termina quando tutte le invenzioni sono state acquistate. A quel punto si fa un giro di riscossa degli affitti e vince il giocatore con più soldi

Come si può capire dalle regole, Ms. Monopoly si pone quasi come via di mezzo tra i più rapidi Pizza e Millennial e il Monopoly Classico con l’aggiunta delle regole basate sull’idea “uomini vs donne” che lo rende, in alcuni casi, borderline con le parodie (che vedremo più avanti nell’articolo). Chi vuole un’altra via di mezzo ma mantenendo un tono “serio” potrebbe provare il prossimo titolo.

Ms. Monopoly è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Go Green (2-6 giocatori)

Monopoly Go Green è attualmente disponibile solo sul mercato inglese e propone un mix di modifiche di regole e materiali particolari per aderire al tema.

Questa versione si contraddistingue in prima battuta per avere componenti completamente “green“: carte e tabellone sono fatti di carta riciclata, le casette (qui denominate serre) sono di legno e le pedine sono di un materiale plastico “plant-based”.

Veniamo alle regole di Monopoly Go Green: la condizione di vittoria è essere l’ultimo giocatore in partita o, come in altre versioni brevi di Monopoly, essere il giocatore con più soldi nel momento in cui l’ultima proprietà è stata acquistata.

Inoltre il tabellone è sempre in linea con le versioni brevi e conta solo 16 proprietà (quindi ogni set è composto da solo 2 proprietà) ed è presente lo spazio “bicicletta” che permette di muoversi su una qualsiasi casella fino al successivo spazio “bicicletta” pagando 10$.

In questa versione non si costruiscono case: pagando il valore d’affitto (o atterrandoci due volte sopra o acquisendo il set completo) è possibile “rendere Green” una proprietà aumentando il valore. Avendo il set completo è possibile acquistare una “serra” da posizionare su una delle due proprietà, cosa che ne farà aumentare ulteriormente il valore.
Infine le caselle dei “servizi” rendono un affitto variabile, basato sul risultato di un tiro di dadi: avendo una proprietà il valore sarà di 10 volte il risultato riportato sul dado mentre avendole entrambe il valore andrà moltiplicato per 20.

In sostanza, è la versione breve di Monopoly più “sobria” e “seria” tra quelle in commercio, con un buon lavoro di aderenza al tema. Passiamo ora ad altre varianti più vicine all’originale come Monopoly Millionaire e Monopoly Empire.

Monopoly Go Green è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Millionaire (2-4 giocatori)

Monopoly Millionaire è simile all’originale per dimensioni del tabellone ed elementi da tenere in considerazione ma apporta tutta una serie di modifiche che accelerano radicalmente la durata di una partita.

Partiamo dall’obiettivo: in questa versione a vincere sarà il primo a guadagnare un milione di dollari. Non occorre quindi aspettare che tutti gli avversari vadano in bancarotta.

La seconda novità introdotta dal regolamento di Millionaire è la possibilità di potenziare i quattro segnalini presenti nel gioco durante la partita pagando l’ammontare richiesto passando dal Via! (potenziamento rappresentato man mano da una miniatura più grande), ottenendo la possibilità di guadagnare più soldi passando dal Via! e dalle carte Probabilità e Lifestyle Milionario. Questo ovviamente accelererà l’avanzamento verso la vittoria, visto che a livello massimo sarà sufficiente compiere tre giri di tabellone per vincere.

Terza novità del regolamento di Monopoly Millionaire sono le carte “Fortune”: si tratta di una variante delle classiche carte “Imprevisti” ma ne va posizionata casualmente una su ogni proprietà del tabellone; una volta atterrato su una casella dove è ancora presente una carta “Fortune” la si leggerà e si attiverà immediatamente. Solo dopo averne risolto l’effetto si avrà la possibilità di acquistare la proprietà.

Il resto delle regole segue il modello del Monopoly Classico, compresa la possibilità, una volta in possesso di un intero set colore, di costruire fino a quattro case e un hotel.

Monopoly Millionaire è una buona versione in quanto offre un’esperienza simile all’originale ma in tempi molto più brevi.

Monopoly Millionaire è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Empire (2-4 giocatori)

Monopoly Empire mantiene il feeling del Monopoly Classico ma, come Monopoly Millionaire, accelera la durata delle partite.

Nel gioco non sono presenti le classiche proprietà ma bensì delle insegne di differenti brand. L’obiettivo del gioco è riuscire a riempire la propria torre di plastica con queste insegne acquistabili nelle differenti caselle del tabellone. Le insegne hanno differenti valori e dimensioni e quelle più grandi possono riempire molto più rapidamente la torre. Se invece l’insegna è già stata acquistata, si dovrà pagare al giocatore in possesso dell’insegna il valore economico indicato sulla torre al livello dell’ultima insegna posizionata.

Se si entra in possesso di un intero set si può raccogliere un’insegna bonus “Uffici” e posizionarla sulla propria torre.

Le carte Imprevisti sono ancora al loro posto mentre le Probabilità sono state sostituite dalle carte Impero. Queste sono, di fatto, delle carte “azione” e ogni giocatore inizierà il gioco con due di queste carte in proprio possesso.

Altre modifiche da tenere in considerazione:

  • Uno dei due dadi, al posto del 1 ha un icona con un simbolo speciale; quando uscirà sarà possibile effettuare la “Sneaky Swap” ovvero uno scambio forzato tra un’insegna in possesso del giocatore che ha ottenuto il risultato e l’insegna di un avversario.
  • Le tasse si comportano in modo differente: la “Tassa Torre Rivale” permette di togliere l’insegna in cima ad una torre avversaria mentre la “Tassa Torre” ci costringe a togliere la nostra insegna in cima alla torre.
  • Lo spazio Parcheggio Gratuito permette di andare su qualsiasi spazio sul tabellone pagando 100 dollari.
  • Passando dal Via! Non si ottiene una cifra fissa ma bensì la cifra indicata dalla torre del giocatore.

Anche Monopoly Empire può essere una buona opzione per chi vuole un gioco simile al Monopoly Classico con però uno svolgimento più rapido.

Monopoly Empire è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Rivals (2 giocatori)

Monopoly Rivals è una versione creata per giocare esclusivamente in due giocatori.

L’obiettivo del gioco, come nel Monopoly Classico, è acquistare tutte le proprietà o mandare l’avversario in bancarotta.

Il tabellone è praticamente uguale a quello della versione Junior con la differenza che sono presenti non solo gli “Imprevisti” ma anche le “Possibilità” e si utilizza un singolo dado per gli spostamenti.

Da questo punto in poi, le regole sono piuttosto differenti:

  • se si atterra su una casella libera la si può acquisire senza dover pagare alcun costo alla banca
  • se si atterra su una casella di cui si è in possesso ma l’altra del set è libera, quella libera dovrà essere subito messa all’asta tra i due giocatori
  • se si atterra su una casella e si possiede l’intero set si dovrà pescare una carta a scelta tra Imprevisti e Probabilità
  • se si atterra su una casella in possesso dell’avversario, bisogna pagare l’affitto o si può negoziare uno scambio con un altra proprietà
  • se si finisce in prigione si salta il turno e quello successivo si verrà liberati automaticamente

Monopoly Rivals è una buona versione del gioco, anche questa piuttosto rapida e snella nello svolgimento, ed è decisamente unica, visto che solitamente Monopoly in due giocatori non funziona bene.

Monopoly Rivals è acquistabile su Ebay a questo link

Parodie

Si tratta di versioni pubblicate recentemente da Hasbro, più che altro come idee regalo\scherzo, che giocano sull’attualità, sull’idea stessa di Monopoly o sulla diffusa concezione che una partita al gioco dura un’eternità!
Premessa, questi giochi riuscirete a trovarli solo in lingua inglese perché non sono mai stati pubblicati in Italia e sono più che altro delle curiosità, spesso non molto divertenti da giocare.

Monopoly Longest Game Ever (2-4 giocatori)

Il sottotitolo recita “E pensavi che l’originale durasse all’infinito” e questo dovrebbe chiarire il tono dell’operazione. Monopoly: Longest Game Ever una parodia dello stesso Monopoly, studiata apposta per essere infinito e praticamente ingiocabile.

Le regole seguono quelle del Monopoly classico ma cambia già l’obiettivo principale: non è essere l’unico giocatore presente rimasto ma è possedere tutte le proprietà presenti sul tabellone, il quale è triplicato in spazi disponibili rispetto all’originale.

Si utilizza un solo dado al posto di due (per rallentare l’avanzamento sul tabellone) e non ci svolgono aste se il giocatore di turno si rifiuta di acquistare una proprietà.

A proposito di proprietà: esistono 3 versioni della stessa proprietà sul tabellone ma quando se ne possiede una, si possiedono tutte e tre. Un’altra grande differenza è che quando si atterra su una proprietà di un avversario si hanno due opzioni: o si paga l’affitto o si compra la proprietà dal proprietario pagando l’affitto più 10 dollari; il proprietario non può rifiutare la vendita. Questo significa che si possono spezzare set e comprare proprietà con edifici costruiti. Gli edifici si possono spostare su una delle qualsiasi versioni di quella proprietà sul tabellone a proprio piacimento.

Ulteriore modifica è data dagli spazi “Tasse” del tabellone: all’inizio del gioco si posiziona una banconota da 500$ al centro del tabellone; quando ci si atterra sopra si mettono i soldi della tassa al centro del tabellone e se qualcuno atterra sullo spazio “Parcheggio gratuito”, quel giocatore otterrà tutti i soldi accumulati al centro; dopodiché si dovrà mettere una banconota da 500$, prelevata dalla banca, al centro del tabellone.

Per uscire di prigione si può solo pagare o utilizzare una carta “Esci gratis di prigione” mentre non si viene eliminati dal gioco una volta che si sono persi tutti i propri soldi: si continuerà a giocare, raccogliendo denaro passando dal “Via!” e dal “Parcheggio Gratuito”.

Monopoly Longest Game Ever è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Socialism (2-4 giocatori)

Parodia a sfondo politico (il che è ironico sapendo che Monopoly è nato proprio come critica all’economia capitalista) dove i giocatori competono “collaborando”. Obiettivo è essere il primo a posizionare tutti e dieci segnalini contributo in suo possesso mentre tutti i giocatori perdono se il “Community Fund”, ovvero la risorsa di denaro comune a tutti i giocatori, si esaurisce.

In questa versione non ci sono proprietà ma progetti, non esistono le Carte Probabilità ma solo le Carte Imprevisti e al posto di due dadi normali abbiamo un dado normale e uno customizzato con le seguenti facce: numeri da 2 a 4 come il dado canonico, una faccia X2 (che vi farà moltiplicare il valore dell’altro dado), una faccia +1 (che vi farà pescare un imprevisto) e una faccia +2 (che vi farà pescare due imprevisti).

Se si atterra su un progetto non gestito, si può decidere di pagare per gestirlo o metterlo all’asta; se non si hanno soldi a sufficienza si può prendere quanto necessario dal fondo comune. Quando si gestiscono dei progetti è possibile farli auto-sviluppare, pagando alla banca il dovuto e posizionando sulla carta un proprio segnalino contributo. Se si atterra su un progetto gestito da un altro giocatore, si può decidere di contribuire al progetto, pagando al giocatore 10$ e posizionando un proprio segnalino contributo su sulla carta. Quando tutti gli spazi segnalino sono coperti, il progetto è pienamente sviluppato e se un giocatore ci atterra sopra durante un turno, sarà compito della banca pagare il dovuto al gestore del progetto e al Fondo Comune.

Infine, un’ultima differenza è data dal fatto che quando un giocatore passa dal Via, tutti i partecipanti ricevono soldi dalla banca e successivamente dovranno contribuire al Fondo Comune.

Monopoly Socialism è decisamente bizzarro, con numerosi cambi di tono anche nell’oggetto della parodia, che non si limita al socialismo ma prende di mira anche altri stili di vita come il veganesimo o gli ecologisti. È praticamente impossibile vincere e non è molto divertente ma ha avuto un folgorante momento di fama all’uscita nel 2019, attirando ire e commenti della stampa e della politica americana.

Monopoly Socialism è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly: At Home Reality Edition (2-6 giocatori)

Monopoly: At Home Reality è una versione dedicata alla vita in quarantena, con le stesse regole del Monopoly regolare ma con la pedina di un “bambino urlante”, che occorrerà evitare o pagare e qualche altra piccola modifica per adattarsi al “tema”.

Ad ogni turno, tirando entrambi i dadi si muove il proprio segnalino ma il valore del dado con i pallini rossi muove il token del bambino che urla (in maniera simile al T-rex nella versione Jurassic Park che vedremo più avanti). Se finisce nello stesso spazio del bambino è necessario pagarlo 50$ per intrattenerlo; se si finisce nello spazio con il bambino lo si deve pagare 50$, ma non si deve pagare l’affitto ma ci si sposta immediatamente su uno spazio a scelta sul tabellone.

Oltre a questo elemento, sono presenti due principali modifiche:

  • alcune carte Imprevisti e Probabilità danno dei bonus se si possiedono determinate proprietà (per rappresentare la “desiderabilità” random che hanno acquisito alcuni beni durante il lockdown)
  • I token devono rispettare il distanziamento sociale e quindi non possono condividere lo stesso spazio del tabellone: se questo dovesse accadere e nel proprio turno si finisce sullo stesso spazio di un avversario, si muove il proprio avanti di uno.

Monopoly: At Home Reality Edition è sicuramente la più giocabile di tutte le versioni parodia, ma questo non lo rende un capolavoro. Potrebbe rappresentare, tra qualche anno, una curiosità bizzarra del periodo storico.

Monopoly At Home Reality è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly “party game”

Ho deciso di classificare in questo modo tutta una serie di titoli della serie di Monopoly che presentano caratteristiche di forte interazione sociale al tavolo, con una forte interazione e grandi possibilità di ribaltamento delle situazioni. Si tratta di titoli usciti recentemente e accomunati dalle caratteristiche qui sopra descritte, nonché dalla presenza di qualche elemento “giocattoloso” nella scatola (come le manette, la statua di Mr. Monopoly o una lente d’ingrandimento particolare).

Monopoly: Edizione dell’Imbroglio (2-6 giocatori)

La particolarità di Monopoly Edizione dell’Imbroglio sta nell’obiettivo: in questo caso è necessario proprio barare per riuscire a vincere e contemporaneamente scoprire gli altri giocatori quando barano.

Il gioco in questo caso termina quando tutte le proprietà sono state acquistate e tutti i giocatori sono tornati al Via!, come nelle versioni brevi di Monopoly. Il vincitore sarà il giocatore con più soldi.

Attenzione, alla trovata degli imbrogli: solo alcuni sono consentiti non tutti. All’inizio della partita verranno infatti pescate cinque carte imbroglio che andranno disposte ben visibili al centro del tabellone: questi saranno dei veri e propri obiettivi da provare a raggiungere durante il turno. Si può barare nel proprio turno o nel turno degli altri giocatori ma solo facendo le azioni elencate dalle carte al centro del tavolo e il tempo per barare ed essere scoperti è quello che intercorre tra i tiri di dado dei diversi giocatori: se riuscite a barare senza che nessuno se ne accorga e il prossimo giocatore tira i dadi, allora potete dichiarare quello che avete fatto e girare la carta per ottenere la ricompensa; dopodiché sostituite la carta inganno con una nuova. Se invece accusate qualcuno di essere un baro, dovrete riuscire a dimostrarlo: se ce la fate allora il baro dovrà subire la penalità elencata nella carta dell’inganno che voleva commettere; se invece si dimostrerà innocente, dovrete pagargli 100 dollari come compenso.

Piccole particolarità legata al barare: in questa versione di Monopoly, la banca verrà passata di giocatore in giocatore al passare del turno in modo da dare a tutti la possibilità di barare equamente e quando si va in prigione si finisce letteralmente ammanettati al tabellone (tramite delle manette in plastica incluse nella confezione)!

Monopoly Edizione dell’Imbroglio mutua poi altre caratteristiche dalle versioni rapide di Monopoly:

  • Non si costruiscono case ma si passa direttamente alla costruzione di un hotel nel momento in cui si possiedono tutte e tre le carte di un set.
  • Se si finisce su uno spazio stazione, questo non può essere acquistato ma permette di andare direttamente al prossimo spazio stazione sul tabellone.

Monopoly Edizione dell’Imbroglio è riuscita ad attrarre su di sé molta attenzione all’uscita proprio per la promessa di consentire a tutti di barare. Il prodotto finale non fa esattamente questo ma si è rivelata una delle più divertenti tra quelle uscite recentemente, grazie all’alta interattività, alla rapidità delle partite e al tono scherzoso che ammanta tutto.

Monopoly Edizione dell’Imbroglio è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly: la Rivincita dei Perdenti (2-6 giocatori)

Monopoly: la Rivincita dei Perdenti è costruito attorno ad un altro grande “pilastro” del Monopoly Classico, ovvero iniziare a perdere senza alcuna possibilità di rimonta a causa di “eventi sfortunati”. In questo caso la possibilità di rimonta arriva eccome in quanto diventano centrali i gettoni “Perdente” che si guadagnano ogni volta che si compiono azioni svantaggiose per il giocatore come pagare l’affitto o le tasse, o andare in prigione.

Una volta ottenuti quattro gettoni è possibile scambiarli per diventare Mr. Monopoly; si prende la miniatura gigante di Mr. Monopoly dal centro del tavolo e la si sostituisce con la propria. Da questo momento in poi, fino a quando un altro giocatore scambierà i suoi gettoni per diventare lui Mr. Monopoly, di fatto finirà per ribaltare le regole:

  • al posto di pagare tasse o affitti si riscuoteranno
  • al posto di andare in prigione si manderà un altro giocatore a scelta in prigione
  • se si è in prigione si esce immediatamente
  • ogni volta che appare un doppio risultato nei dadi – indipendentemente da chi lo ottiene – andrete a posizionare una casa gratuitamente

Inoltre, quando si è Mr. Monopoly e si finisce sulla stessa casella di un altro giocatore, si copre con la propria pedina l’avversario e gli si ruba una proprietà (con l’eccezione di non poter rubare una proprietà che fa parte di un set completo). Infine, fino a quando sono coperti, gli avversari saltano il proprio turno (ma possono raccogliere l’affitto e partecipare alle aste e all’acquisto di case).
Anche in Monopoly: la Rivincita dei Perdenti, il gioco termina quando tutte le proprietà sono state acquisite e tutti i giocatori sono tornati al “Via!”.

Come Monopoly: Edizione dell’Imbroglio, il gioco enfatizza la “confusione” al tavolo con costanti ribaltamenti della situazione che rendono impossibile capire come terminerà la partita.

Monopoly la Rivincita dell’Imbroglio è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly: Niente è come sembra (2-6 giocatori)

Il più recente di questa tipologia di Monopoly, Monopoly: niente è come sembra pone l’accento sugli elementi “take that” del gioco, con la possibilità di “attaccare” frequentemente gli altri giocatori al tavolo.

Anche in questa versione l’obiettivo è essere il giocatore più ricco al termine della partita che scatterà quando tutte le proprietà sono state acquistate.

La particolarità è che in questa edizione, le banconote e le carte “Imprevisti” hanno un grande “cerchio” disegnato su di esse: durante la partita, utilizzando la lente d’ingrandimento in dotazione, sarà possibile capire se la banconota è vera o falsa; basterà avvicinare la lente d’ingrandimento al “cerchio” e cercare Mr. Monopoly. Se Mr. Monopoly è “mascherato” si tratterà di una banconota falsa.
Per far scattare un controllo dovremmo utilizzare uno dei due segnalini “Decoder” che ogni giocatore riceve ad inizio partita. I segnalini mostrano una faccia verde e una rossa: ogni volta che decidiamo di utilizzarne uno, dobbiamo girarlo sul lato verde; potremmo rigirarli sul verde passando dal via.

Come questo si integra nel gioco? Semplice: ipotizziamo che un nostro avversario voglia comprare una proprietà e si appresta a pagare la banca il dovuto; noi possiamo richiedere di controllare una delle banconote spendendo un nostro segnalino “Decoder” Se si tratta di una banconota falsa sarà possibile intascare la stessa banconota come ricompensa e l’avversario dovrà utilizzare un’altra banconota per pagare quanto deve (cosa particolarmente problematica nel caso non stia navigando nell’oro).

Nel caso degli “Imprevisti” invece, se un giocatore scopre che una carta imprevisti che un avversario vuole giocare è falsa, incasserà 100$ come ricompensa mentre all’avversario verranno negati i benefici della carta.

Infine, le altre differenze con l’originale sono:

  • tre carte “Imprevisti” vengono disposte scoperte al centro del tavolo e, quando si finisce sulla relativa casella, si può scegliere quale delle tre ottenere
  • i due spazi ferrovia vi faranno andare direttamente alla prima proprietà ancora libera sul tabellone
  • non ci sono case, solo hotel

Come i due titoli precedenti, anche Monopoly: niente è come sembra spinge l’acceleratore sull’interazione al tavolo, in quanto è possibile attaccare direttamente i giocatori con la possibilità di destabilizzare rapidamente la partita.

Monopoly niente è come sembra è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Jackpot (2-4 giocatori)

Arriviamo infine ad una versione molto particolare di Monopoly, disponibile attualmente solo in inglese e francese, che semplifica di molto le regole base e introduce una meccanica di gioco d’azzardo.

In Monopoly Jackpot, l’obiettivo è essere il giocatore con più denaro al termine della partita, cosa che avverrà quando si esaurirà la pila di banconote da 100$.

Sul tabellone, che ha una forma davvero inusuale per Monopoly, sono presenti due proprietà colorate per set oltre che i classici spazi Via!, Parcheggio Gratuito, Prigione, Vai in Prigione e gli Imprevisti. Sono assenti gli spazi e le relative carte “Probabilità” mentre in una angolo è presente lo spazio Jackpot su cui dovremo depositare tutti i soldi che dovremmo di volta in volta dare alla banca (per comprare le case, uscire dalla prigione, per effetto delle carte Imprevisti, etc.). Nonostante nomi ed elementi tradizionali, ci sono notevoli differenze rispetto al solito:

  • Chiunque atterri sullo spazio “Parcheggio Gratuito” otterrà l’intera somma presente sullo spazio Jackpot.
  • Le case servono principalmente ad indicare chi è il possessore di una proprietà e non ad aumentarne il valore; quando un avversario atterrerà su una casella di nostra proprietà sarà costretto a pagare l’intero valore della proprietà mentre se l’intero set è stato acquisito, l’ammontare da pagare sarà il doppio del valore della proprietà.
  • Su uno dei dadi è presente un’icona “?” che permette di scommettere così come si può fare atterrando su uno spazio “Imprevisto”.
  • Ai quattro lati del tabellone sono infine presenti dei rettangoli dei colori delle quattro pedine che servono a raccogliere le puntate delle diverse scommesse.

Ma come funzionano le scommesse? Sono legate agli spazi “Imprevisto” e alla “trottola” a forma di freccia posta al centro del tabellone. Atterrando su uno spazio “Imprevisto” si potrà scommettere un ammontare di denaro e poi si dovrà premere il bottone della “trottola” e seguire quanto indicato nella “fetta” di tabellone indicata dalla freccia. Gli effetti della trottola sono i seguenti:

  • se la freccia punta una proprietà in mano ad un giocatore, il proprietario otterrà il doppio del valore della proprietà e se è in possesso del set, il valore sarà quadruplicato
  • dopodiché si segue quanto indicato negli “spicchi” interni; è possibile ottenere un Pay out (ovvero riprendersi il valore della scommessa moltiplicato per il numero di volte indicato) oppure Pagare il Jackpot (ovvero mettere i soldi scommessi nel Jackpot) o ancora passare il denaro scommesso alla persona sulla destra o sulla sinistra, rubare una casa ad un avversario o scambiare una casa di un avversario con una casa propria, ottenere l’ammontare del Jackpot, finire in prigione, costruire una casa su un qualsiasi spazio libero, perdere tutti i soldi (mettendoli nel Jackpot) ed infine scambiare l’ammontare dei propri soldi con quello di un altro giocatore.

Come detto all’inizio, il gioco termina solo quando finisce la pila di denaro centrale, incoronando vincitore il giocatore con più denaro; non è possibile andare in bancarotta o essere eliminati in altri modi, cosa che invoglia a scommettere pesante per cercare di ribaltare costantemente la situazione. È caotico, è completamente basato sul caso e la fortuna ma può essere un buon party game se siete nella serata giusta.

Monopoly Jackpot è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Elettronico

In questa serie di Monopoly, è centrale un’unità elettronica che svolge le funzioni della banca e gestisce le aste. Ne esistono però diverse versioni, ognuna con le sue differenze a livello di regole. In comune hanno il fatto che:

  • non si possono ipotecare i beni
  • non ci sono hotel
  • non ci sono gli spazi “ferrovia” rimpiazzati da spazi “aereo” (hanno nomi differenti nelle versioni ma l’effetto è lo stesso) che permettono di spostarsi (a pagamento) dove si vuole all’interno del tabellone

Vediamoli nel loro complesso.

Monopoly Ultimate Electronic Banking (2-6 giocatori)

In Monopoly Ultimate Electronic Banking, l’obiettivo del gioco è essere il più ricco nel momento in cui uno degli avversari va in bancarotta.

Le regole sono in larga parte simili al Monopoly classico ma qui le case hanno un livello di valore, che sale sia se otteniamo un set completo sia ogni volta che si riceve l’affitto da parte di un avversario; per il giocatore è inoltre possibile far salire il valore delle proprie proprietà anche visitandole egli stesso.

Viceversa, spesso accade che gli Eventi (la versione di Monopoly Ultimate Electronic Banking degli Imprevisti e delle Probabilità) facciano scendere il valore delle proprietà.

Altre modifiche sono:

  • la presenza di spazi “Localizzazione” che permettono di sceglie se non fare nulla o pagare 100 dollari per spostarsi dove si vuole sul tabellone per acquistare una proprietà o aumentarne il valore
  • l’impossibilità, quando si è in prigione, di incassare gli affitti, partecipare alle aste o aumentare il valore delle proprie proprietà
  • infine questa è uno delle poche versioni di Monopoly dove non è possibile scambiarsi\barattare proprietà

Snello e veloce ma con ancora il gusto dell’originale, Monopoly Ultimate Electronic Banking è una delle versioni in commercio attualmente più gettonate.

Monopoly Ultimate Banking è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Super Electronic Banking (2-4 giocatori)

Monopoly Super Electronic Banking si differenzia da Monopoly Ultimate Electronic Banking a partire dall’obiettivo: in questo caso si vince se si è il giocatore più ricco quando l’ultima proprietà disponibile viene acquistata.

Di conseguenza, il gioco segue il filone delle modifiche apportate ai Monopoly più “rapidi” da giocare, presentando un tabellone con meno proprietà (16 al posto di 28), ed è possibile tirare un solo dado al posto dei canonici due.

In Monopoly Super Electronic Banking non è possibile costruire case sulle proprietà ma è possibile costringere un avversario a scambiare delle proprietà con noi (ma solo se non fa già parte di un set completo).

Infine ogni giocatore ha un’abilità speciale (chiamata “Ricompensa”) data dalla pedina selezionata e spiegata su una carta riassuntiva a lui dedicata.

Ancora più rapido della versione Ultimate, Monopoly Super Electronic Banking è l’equivalente elettronico delle versioni rapide di Monopoly.

Monopoly Super Electronic Banking è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Voice Banking (2-4 giocatori)

Monopoly Voice Banking condivide con Monopoly Super Electronic Banking il tabellone piccolo con solo due proprietà per colore e privo degli spazi dei “servizi”.
L’attrattiva principale di Monopoly Voice Banking è l’unità elettronica che permetterà di gestire la partita tramite i comandi vocali: Si gioca fino ad un massimo di 4 giocatori e ad ogni token è associato un pulsante sull’unità elettronica; dopodiché nella pratica, l’unità funziona premendo il tasto legato al proprio token e dando vocalmente uno dei comandi elencati nel foglio riepilogativo che ogni giocatore riceve a inizio partita.

L’obiettivo di questa versione è di far andare in bancarotta tutti gli avversari e le modifiche al regolamento sono dettate dall’integrazione dell’unità elettronica:

  • non è possibile contrattare e scambiare proprietà al di fuori di appositi spazi nei quali l’unità gestirà lo scambio: questo sarà automatico e potrà essere fatto per qualsiasi proprietà ad esclusione dei set completi.
  • è possibile costruire solo una casa o un hotel quando si entra in possesso dell’intero “set colore”
  • non sono presenti carte “Probabilità” e “Imprevisti” ma questi eventi sono interamente gestiti dall’unità vocale
  • non è possibile rivendere case e hotel alla banca per riprendersi del denaro e non è possibile ipotecare le proprietà.
  • lo spazio “Viaggio in Treno” trasporterà il giocatore su una location random stabilita dall’unità vocale

A livello di durata delle partite raggiunge una via di mezzo tra Ultimate e Super Electronic Banking, in quanto è presente il tabellone piccolo ma l’obiettivo è la bancarotta degli avversari.

Monopoly Voice Banking è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Speed (2-4 giocatori)

Monopoly Speed è una delle edizioni più particolari di Monopoly in quanto ogni partita dura 10 minuti.

Si gioca con l’obiettivo di avere più soldi di tutti al termine di quattro turni suddivisi in due chiare e distinte sezioni regolate da un timer incluso nel gioco: fase di acquisto e fase di compravendita.

Nella fase di acquisto, ogni giocatore ha il suo dado e la sua pedina e, al segnale acustico, tutti iniziano a tirare i dadi contemporaneamente per muoversi sul tabellone ed acquistare nuove proprietà. Possono tirare il dado e acquistare tutte le volte che vogliono fino a quando non suona il timer (e se finiscono i soldi devono tirare fino a passare dal via per raccoglierne altri).

Dopodiché nella fase di compravendita i giocatori possono vendersi reciprocamente le proprietà, le carte “Probabilità” e “Imprevisti” che vogliono.

A proposito delle “Probabilità” e degli “Imprevisti”: non c’è un mazzo condiviso ma ogni giocatore ha il suo mazzo con quattro “Imprevisti” e tre “Probabilità”. Gli “Imprevisti” verranno pescati ad ogni turno dai singoli giocatori che faranno quanto viene indicato sulla carta.

Alla fine di quattro turni, in cui la fase di acquisto diventerà sempre più breve e la fase di compravendita si allungherà, dovrete cercare di avere più soldi dei vostri avversari. Alla termine della partita, si ottengono i valori indicati sulle carte, si sommano gli eventuali bonus delle probabilità e si scopre il vincitore.

Monopoly Speed è frenetico ed è molto vicino ad un party game in cui giocare più partite una di seguito all’altra.

Monopoly Speed è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Tropical Tycoon (2-5 giocatori)

Monopoly Tropical Tycoon è uscito durante il boom dei giochi che sfruttavano un supporto DVD ed è spesso conosciuta come “Monopoly DVD”. Si tratta comunque di una delle versioni più divertenti e dinamiche del gioco e merita di essere riscoperta.

L’obiettivo di Monopoly Tropical Tycoon è accumulare quanti più “fortune tokens” possibili, dei segnalini accumulabili in diversi modi durante la partita.

Ad inizio partita, oltre al proprio segnalino, in questa versione occorrerà selezionare un lavoro scegliendolo tra i cinque disponibili. Ognuno di loro avrà un potere speciale da sfruttare durante lo svolgimento del gioco. Inoltre, ogni giocatore riceve gratuitamente un paio di proprietà e poi si è pronti a tirare i dadi.

Altra particolarità: in questa versione, i dadi presentano una faccia “Televisione”; quando uscirà come risultato ci si sposterà del valore indicato dall’altro dado e poi si premerà l’icona “TV” nel DVD. Questo ci permette di parlare dell’App\DVD che in Monopoly Tropical Tycoon gestisce:

  • gli Imprevisti e le Probabilità, che risultano più interattive visto che generalmente daranno al giocatore la possibilità di scegliere tra un paio di opzioni prima di dare un risultato
  • le News quando esce la sopracitata icona TV sul dado; questo farà partire un filmato narrativo che porterà a diverse azioni da svolgere in base ai personaggi scelti. Sono presenti diverse storyline nel gioco, che cambieranno in base ai personaggi selezionati.
  • I mini-giochi ed eventi che accadono quando un utente atterra su uno spazio in cui è stato sviluppato un Casinò (deve giocare alle slot), un Ristorante (aumenta i guadagni in base alle proprietà adiacenti), il Molo (aumenta i guadagni se c’è una nave da crociera nelle vicinanze) e il Parco (modifica le ricompense in base al meteo).

Le differenze con il Monopoly classico non finiscono qui:

  • lo spazio “Parcheggio Gratis” in questa versione dà la possibilità di scegliere una qualsiasi proprietà libera e comprarla a prezzo di listino
  • oltre alle case e al resort (che prende il posto degli hotel) sarà possibile costruire un’ulteriore struttura scegliendola tra il Casino, il Molo, un Ristorante o un Parco. Ciascuna di queste costruzioni avrà un valore in “fortune tokens” alla fine del gioco
  • se non si vuole acquistare una proprietà non c’è una regolare asta ma un’asta alla cieca, dove ognuno stabilirà quando vuole puntare segretamente per poi rivelare l’ammontare tutti contemporaneamente.

Il gioco infine termina in due modalità differenti:

  • quando un giocatore va in bancarotta
  • quando si vuole! Infatti è possibile selezionare l’opzione “Game over” sull’app\DVD e iniziare il conteggio dei punti finali

Come avrete capito dalla descrizione, Monopoly Tropical Tycoon è una delle migliori edizioni del gioco, dinamica, moderna e complessa senza snaturare il gioco originale. Sicuramente merita una riscoperta.

Monopoly Tropical Tycoon è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Arcade

La serie Arcade è iniziata con Pac Man ed ha la particolarità di avere un piccolo cabinato arcade incluso che svolge funzioni simili alle unità elettroniche delle edizioni che abbiamo appena visto con in più la particolarità di emulare il gioco arcade da cui prende il nome. Vediamo nel dettaglio.

Monopoly Arcade: Pac Man (2-4 giocatori)

In Monopoly Arcade: Pac Man, l’obiettivo è essere il giocatore con il numero maggiore di punti.

A inizio partita si posizionano sul Via sia i segnalini dei giocatori che il segnalino del fantasma. Si tirano due dadi come nel Monopoly Classico ma il dado giallo muoverà il segnalino giocatore mentre il dado nero muoverà il fantasma. Se quest’ultimo atterrerà sulla stessa casella del giocatore, questo perderà 20 punti.

Il tabellone presenta delle differenze rispetto alle altre edizioni:

  • le caselle “Labirinto” permettono di spostarsi da un lato all’altro del tabellone
  • le caselle “Power Pellet” consentono di rubare una proprietà (qui “livello”) ad un altro giocatore, a patto che non sia già parte di un set completo)
  • lo spazio “Power Up” consente di muoversi a piacere fino allo spazio precedente il successivo spazio “Power Up”

In Monopoly Arcade: Pac Man se si passa dal “Via!” si dovrà giocare a Pac-man con l’unità inclusa nel gioco. Questa, come abbiamo detto, funziona in maniera molto simile ai Monopoly Elettronici:

  • ogni giocatore riceve un gettone che a inizio partita andrà inserito nella macchina, la quale comunicherà il numero di punti di partenza
  • quando si vuole acquistare un “livello” si utilizzerà l’unità per selezionarlo e detrarre il numero di punti necessari per acquistarlo
  • allo stesso modo, l’unità gestirà gli affitti e le aste
  • infine sarà possibile giocare a Pac-Man per circa 15 secondi cercando di guadagnare più punti possibili; questi andranno direttamente nel nostro “patrimonio”

Non si può andare in bancarotta in questa versione; la partita termina quando l’ultima proprietà è stata acquistata e a questo punto tutti i giocatori confronteranno il punteggio per vedere chi ha vinto. Si potrebbe definire Monopoly Arcade: Pac Man come la prima versione “tematizzata” dei Monopoly Elettronici: tabellone e obiettivi sono simili alle edizioni Super e Voice Banking così come le funzionalità dell’unità elettronica.

Monopoly Arcade: Pac-Man è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly tratti da film

Come dicevamo nell’introduzione, l’universo è pieno di versioni tematizzate di Monopoly che non fanno altro che rimpiazzare i nomi delle caselle con nomi del film o della serie del momento e aggiungono un po’ di colore a Probabilità e Imprevisti. Quelle di cui andremo a parlare ora, non sono così. Si tratta infatti di edizioni speciali che includono anche delle modifiche al regolamento (in alcuni casi minime mentre in altri decisamente più estese) per meglio integrarsi con il tema trattato. Spesso si caratterizzano per la forma della scatola quadrata al posto della tipica rettangolare e spesso hanno un’unità elettronica che riproduce suoni o parti della colonna sonora del film o della serie in questione.

Monopoly Jurassic Park (2-6 giocatori)

Monopoly Jurassic Park risponde ad entrambe le caratteristiche elencate qui sopra: modifica le regole del Monopoly classico per una migliore tematizzazione e contiene un’unità elettronica che riproduce i suoni del film.

In questa versione si vince mandando tutti gli altri in bancarotta oppure è possibile perdere tutti nel caso in cui il T-Rex danneggi tutte le proprietà presenti sul tabellone. Vediamo come.
In dotazione ai giocatori ci sono, come al solito, due dadi ma uno è “ambrato”: quando tiriamo nel nostro turno, la somma dei dadi indicherà il numero di caselle per il nostro movimento ma il singolo dado “ambrato” indicherà di quanto dovrà muoversi la pedina del T-Rex (e si muoverà sempre prima della nostra pedina).

Atterrando su una casella proprietà, il T-Rex può danneggiarla: tutte le carte proprietà hanno infatti due lati, quello attivo e quello danneggiato. Se il T-Rex ci atterra sopra le danneggia se queste sono sprovviste di “recinzione” e il proprietario dovrà spendere per ripararle se vuole tornare a riscuotere l’affitto su di esse.

Cosa sono le “recinzioni”? Semplice: si tratta di delle protezioni che è possibile costruire su una proprietà anche senza possedere l’intero set; se ci atterrerà sopra il T-Rex si limiterà a distruggere la recinzione senza danneggiare la proprietà. Se poi otteniamo il possesso dell’intero set allora il T-Rex non potrà danneggiare più nulla.

E l’unità elettronica? Al posto di “Imprevisti” e “Probabilità” qui troviamo le carte “Cold Storage” e le carte “Impact Tremor” con un funzionamento simile ma legato all’unità del “Cancello” ovvero l’iconico cancello di Jurassic Park che contiene l’unità elettronica: se si sente il tema del film l’esito sarà positivo, se si sente il ruggito del T-Rex l’esito sarà quasi negativo.

Si tratta di una delle versioni tematizzate più interessanti, vista la possibilità di perdere tutti assieme e la costante minaccia della pedina del T-Rex.

Monopoly Jurassic Park è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Ghostbusters (2-6 giocatori)

Al contrario di Monopoly Jurassic Park, l’edizione Monopoly Ghostbusters è una delle più tradizionali tra quelle di questa linea. Le principali differenze con il Monopoly Classico ammontano a:

  • sono presenti gli spazi Ecto-1 che vi permettono, pagando 50$, di spostarsi in una casella a scelta tra quelle disponibili fino alla prossima casella Ecto-1
  • non sono presenti le carte “Imprevisti” e “Probabilità” ma solo gli spazi “Esalazioni Vaganti”
  • sono presenti quattro spazi “Entità Sovrannaturali” nei quali, alleati con il giocatore alla propria sinistra, bisognerà sconfiggere il fantasma rappresentato. Per farlo, entrambi i giocatori dovranno tirare un dado e totalizzare più di quanto indicato nella casella. Se si avrà successo, la banca pagherà entrambi i giocatori con la somma indicata mentre se si verrà sconfitti entrambi dovranno pagare la somma alla banca.

Per il resto, a parte l’unità elettronica che si limita a riprodurre il tema del film, Monopoly Ghostbusters è del tutto uguale al Monopoly classico, compresa la condizione di vittoria: bisognerà essere l’unico giocatore ancora in partita quando tutti sono andati in bancarotta.

Monopoly Ghostbusters è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Disney Villains (2-6 giocatori)

Sulla scia del successo di Disney Villainous arriva Monopoly Disney Villains in cui tutte le proprietà del gioco sono state sostituite da contratti con i cattivi Disney.
Si tratta dell’unica modifica? No, visto che ci troviamo di fronte ad un Monopoly molto più aggressivo del classico. Se infatti sono rimaste le carte “Probabilità”, gli “Imprevisti” sono sostituiti dalle carte “Mela velenosa” ovvero carte che daranno al giocatore sempre la possibilità di danneggiare uno o più avversari direttamente aumentando esponenzialmente la componente “take that” del gioco.

Oltre a questo, ogni personaggio (un cattivo a scelta tra Scar, Crudelia, Malefica, Capitan Uncino, la Regina Cattiva e Jafar) ha una sua abilità speciale attivabile con la Fiamma del Potere, un “anello” da infilare sulla propria miniatura che si colleziona passando dal “Via!” ma si perde non appena un altro giocatore passa a sua volta dal “Via!”.

Il tabellone fa parte della serie de Monopoly “rapidi” e quindi ha meno caselle e su di esso sono presenti delle caselle “Veicolo” che permettono di andare direttamente su qualsiasi spazio del tabellone si desideri.

Infine bisogna sapere che è presente un unico dado e quando si atterra su un cattivo è obbligatorio comprarlo. Se non si riesce a comprarlo si va immediatamente in bancarotta e si esce dal gioco.

Come detto, Monopoly Villains è una versione rapida e aggressiva di Monopoly dove si va costantemente contro gli altri giocatori. Probabilmente uno dei titoli migliori della serie usciti negli ultimi anni.

Monopoly Disney Villains è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Lord of the Rings (2-6 giocatori)

Attualmente Monopoly Lord of the Rings è disponibile solo in lingua inglese e non va confuso con la vecchia edizione dedicata ai film uscita ormai diversi anni fa.

Centrale in questa edizione è l’Anello (giustamente) che andrà posizionato sulla basetta della miniatura del giocatore che ne entrerà in possesso. Il possessore dell’Anello non pagherà mai gli affitti, non andrà in prigione e non dovrà pagare le penalità degli appositi spazi ma farà salire, di turno in turno, un indicatore al centro del tavolo che indica quantità sempre maggiori di denaro (da 1 a 16 milioni).

Cosa succede con queste quantità? In questa versione, i dadi non hanno gli “1” che sono sostituiti l’occhio di Sauron: se non siete il possessore dell’Anello allora questo risultato varrà zero mentre se lo siete allora ci sarà una penalità; infatti, se tirando il dado apparirà l’occhio di Sauron, il giocatore dovrà pagare alla banca tanti soldi quando indicati al centro del tavolo.

Al contrario, se il giocatore riesce ad arrivare fino alla casella dei 16 milioni, potrà riscuotere il doppio degli affitti dalle proprietà in suo possesso e se riesce a superare anche questa casella ed arrivare al “Monte Fato” allora darà il via alla fine del gioco.

Ma come si passa l’anello tra i giocatori? Semplice: se il possessore dell’anello si trova nella stessa casella di un altro giocatore, allora può decidere di passargli l’anello e il giocatore lo deve accettare; se invece un giocatore privo dell’anello, totalizza ai dadi un numero che gli consente di raggiungere o superare il possessore dell’Anello, può decidere di fermarsi nella casella di quest’ultimo per dargli battaglia e prendere l’anello. Per sfidarsi si tireranno i dadi e chi totalizza il risultato maggiore è il vincitore. Inoltre, se il possessore dell’anello ottiene l’occhio di Sauron ai dadi, perderà l’anello sulla casella nella quale si trova e questo potrà essere recuperato dal primo giocatore che atterrerà su quella casella.

Quando l’anello cambia proprietario, l’indicatore al centro del tavolo verrà resettato.
Il gioco termina sia se il possessore dell’anello riesce a portare l’indicatore sul Monte Fato o se, come nel Monopoly classico, tutti i giocatori tranne uno vanno in bancarotta.

Questa versione di Monopoly Lord of the Ring spinge l’acceleratore sulle meccaniche di “push your luck” date dai dadi.

Monopoly Lord of the Rings è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly: The Mandalorian (2-4 giocatori)

Monopoly: The Mandalorian (da non confondere con Monopoly: The Child Edition che è invece una normale Monopoly classico “rivestito”) è un gioco che si allontana moltissimo dal Monopoly tradizionale, tanto da sembrare quasi un gioco differente.

L’obiettivo è cercare di avere il numero maggiore di crediti alla fine del gioco, evitando che “The Child” sia catturato (condizione che causerebbe la sconfitta di tutti i giocatori al tavolo).

A inizio partita si sceglie il proprio personaggio che avrà due abilità uniche: una è sempre utilizzabile mentre l’altra è attivabile quando si è in possesso di “The Child”.

Questo ci porta alla prima grande elemento da considerare in Monopoly: The Mandalorian: la pedina di “The Child”. The Child viene posizionato sulla casella “Transito” sul tabellone e viene “preso” dal primo giocatore che lo supera sul tabellone. Se un giocatore in possesso di “The Child” viene superato da un avversario, quest’ultimo prende possesso di “The Child”. È possibile prenderlo anche per effetto di alcune carte oppure atterrando sul “Parcheggio Gratuito”.

Ma a cosa serve? Oltre alla seconda abilità utilizzabile e all’abilità dello stesso “The Child” (descritta nella sua carta abilità), questi modifica anche le possibilità di movimento. Nel gioco ci sono infatti due dadi: un dado normale che si tira se non si possiede “The Child” e un dado verde che invece si utilizza se lo si possiede e arriva fino ad un valore massimo di tre. La capacità di movimento è importante perché in questa edizione ci dovremmo confrontare con dei nemici.

Su tre lati del tabellone sono posizionati tre “cattivi” che si attiveranno se un giocatore atterra sugli spazi “Avanzamento Imperiale”: verrà tirato il dado grigio e verranno spostati i due Storm Trooper; Moff Gideon invece non si muoverà fino a quando non rimarrà una sola carta Storm Trooper al centro del tavolo o fino a quando non saranno stati acquistati tutti i “Nascondigli” (ovvero le “Proprietà”).

Se si atterra o si supera un Imperiale, si attiverà una battaglia: verrà pescata la relativa carta al centro del tavolo (ci sono tre mazzetti, uno per ogni cattivo) che darà le indicazioni per vincere la battaglia nonché cosa succede in caso di vittoria e cosa in caso di sconfitta. Se il personaggio è solo allora utilizzerà un singolo dado, mentre se ha “The Child” tirerà due dadi.
Quando le carte di un cattivo sono terminate, quell’Imperiale sarà sconfitto definitivamente e la sua carta eliminata.

Arriviamo quindi alle condizioni per terminare la partita:

  • e su sconfigge Moff Gideon il gioco finisce immediatamente e si contano i crediti mentre se si viene sconfitti si finisce in prigione; se si era in possesso di The Child questo verrà catturato da Moff Gideon ponendo fine al gioco.
  • se un Imperiale raggiunge The Child senza che sia in possesso di un giocatore, questo porterà immediatamente alla fine del gioco, con tutti i giocatori sconfitti.
  • in questa versione nessuno può andare in bancarotta

Completano l’elenco delle differenze gli spazi “Hyperspazio” che permettono di andare direttamente alla prima proprietà non acquistata. Come è facile capire, Monopoly: The Mandalorian si limita ad utilizzare la struttura base di Monopoly per costruire un gioco decisamente differente, quasi più simile a Talisman che ad altre varianti su questa lista.

Monopoly The Mandalorian è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Trono di Spade (2-6 giocatori)

Monopoly: Trono di Spade è la versione celebrativa più simile ad un normale “reskin” del gioco originale: non ha modifiche sostanziali alle regole ma si limita ad avere un unità elettronica che suona il tema della serie televisiva ed è vietato ai minori di 18 anni per il testo sulle carte “Imprevisti”. solo suona il tema e le carte sono solo per adulti.

Unica cosa da sapere è che non ci sono “Imprevisti” e “Possibilità” ma solo le carte “Imprevisti” e sul tabellone sono presenti due caselle dedicate agli “Ordini” (al posto dei “Servizi”) che faranno tirare i dadi per determinare l’affitto da pagare.

Monopoly Game of Thrones è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly: The Lion King (2-6 giocatori)

Fondamentalmente identico a Monopoly: Trono di Spade, anche Monopoly: The Lion King (attualmente disponibile solo in edizione inglese) presenta solo le carte “Destino” al posto di “Imprevisti” e “Probabilità” e ha un’unità elettronica che suona il tema del film. Ovviamente, questa versione è family-friendly in puro stile Disney!

Monopoly The Lion King è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly: Stranger Things Collector’s Edition (2-6 giocatori)

La Collector’s Edition di Monopoly: Stranger Things (in Italia in esclusiva Gamestop), da non confondersi con l’edizione regolare (che è un semplice reskin), presenta delle piccole varianti al regolamento (oltre ad una confezione molto curata con artwork d’atmosfera e pedine che si illuminano al buio):

  • è presente un terzo dado (un D3 per legarsi alla passione dei protagonisti per Dungeons & Dragons) che consente di spostarsi tramite i tunnel sotto Hawkins
  • le carte “Probabilità” e “Imprevisti” sono state sostituite con le carte “Sottosopra” che generalmente conferiscono ai giocatori particolari poteri “take-that” da scatenare contro gli avversari – in modo non dissimile dalle carte “Mela Avvelenata” dell’edizione Disney Villains

Per il resto, si seguono le normali regole del Monopoly classico con l’obiettivo di essere l’ultimo giocatore in partita quando tutti gli altri sono andati in bancarotta.

Monopoly: Stranger Things Collector’s Edition può essere un’opzione interessante per i fan dello show, visto che le aggiunte a questa edizione tendono a tematizzarla meglio della precedente.

Monopoly Stranger Things Collector’s Edition è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly: Space Jam A New Legacy (2-4 giocatori)

Monopoly: Space Jam A New Legacy è basato sul recente seguito di Space Jam e ruota attorno al gadget posto al centro del tabellone: un canestro con una “catapulta” con cui lanciare una palla e provare a segnare.

Obiettivo del gioco è rimanere l’unico giocatore in partita quando tutti gli altri sono andati in bancarotta. Si gioca sul tabellone ridotto (solo due proprietà per ogni set) e, come indicato nell’introduzione, tutto ruota attorno al canestro. Ci sono infatti diversi momenti del gioco in cui ci sarà chiesto di provare a tirare a canestro e il risultato determinerà quello che dovremmo fare:

  • ogni volta che si passa dal Via! sarà necessario tirare per determinare quanti punti il giocatore potrà ricevere
  • quando un giocatore finisce nella casella dove è presente un avversario, i due dovranno sfidarsi a canestro e chi perderà dovrà pagare l’avversario
  • le carte “Imprevisti” e “Probabilità” sono state sostituite dalle carte “Canestro” e “Power Up”. Le carte “Canestro” chiedono sempre una prova di tiro per determinarne il risultato

Monopoly: Space Jam A New Legacy è una versione molto “giocattolosa” di Monopoly, che aggiunge un elemento da “dextery game” finora assente nella serie.

Monopoly Space Jam A New Legacy è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Super Mario Celebration (2-6 giocatori)

Finora abbiamo visto edizioni celebrative di serie televisive e film ma nel 2020 è uscita anche la prima edizione celebrativa di un videogioco: Monopoly Super Mario Celebration per i 35 anni dell’icona videoludica.

Si tratta di una versione abbastanza simile al Monopoly Classico con solo alcune modifiche per snellirlo:

  • l’obiettivo è sempre essere l’unico giocatore a non andare in bancarotta
  • il tabellone è quello “breve” da solo 16 proprietà (due per colore)
  • si utilizza solo un dato per muoversi al posto dei due canonici
  • le caselle dei “Servizi” (qui rappresentati da Bowser Jr. e Magikoopa), in maniera simile al “Monopoly Trono di Spade”, determinano il pagamento dell’affitto in base al tiro di dadi.
  • sono rimaste le carte “Opportunità” ma non ci sono le carte “Imprevisti”, sostituite dal classico Cubo con il punto di domanda di Super Mario

Quest’ultimo è l’unità elettronica di questa edizione e funziona tramite gli effetti sonori. Quando si atterrerà sulle caselle corrispondenti, si dovrà premere il tasto e, in base al suono prodotto dal cubo si riceverà un bonus o un Malus:

  • il suono delle monete porta denaro al giocatore, che quindi dovrà aggiungere una moneta per ogni “ping” che sentirà riprodotto dall’unità
  • il suono del “Power Up” permette di tirare nuovamente il dado per spostarsi
  • la risata di Bowser costringerà il giocatore a pagare 5 monete alla banca
  • il suono del “Game Over” costringerà il giocatore a pagare 10 monete alla banca

Se siete fan di entrambi i giochi, Monopoly: Super Mario Celebration può essere un buon compromesso (o un buon regalo) ma i giochi più caratterizzati sono quelli della serie “gamer” che andremo a trattare qui sotto.

Monopoly Super Mario Celebration è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly tratti da videogiochi

Abbiamo già incontrato due varianti di Monopoly basate sui videogiochi, ma quest’ultimi hanno dato vita ad una sotto-serie vera e propria: Monopoly Gamer. Oltre a questi, sono poi usciti alcuni titoli sui videogiochi più in voga del momento (tra cui Fortnite e Animal Crossing) che, pur non appartenendo alla serie Monopoly Gamer, ne condividono spesso diverse regole. Vediamo nel dettaglio

Monopoly Gamer

I titoli della serie Monopoly Gamer differiscono radicalmente da gioco originale e condividono un set di regole comuni:

  • l’obiettivo è quasi sempre accumulare il maggior numero di punti
  • non è possibile andare in bancarotta
  • il termine del gioco è dettato dall’esaurirsi di un apposito mazzo di carte
  • si gioca con due dadi, uno classico che regola il movimento e uno dedicato ai poteri speciali che il giocatore può decidere di attivare prima o dopo il proprio movimento
  • tutte le pedine hanno un proprio potere speciale
  • il tabellone è molto interattivo e permette di attivare diversi effetti in base alla casella dove si atterra

In generale, il feeling di queste edizioni è più vicino a quello di un gioco “a gara” che non al Monopoly classico e sono un’ottima variante che consente un maggior ventaglio di scelte rispetto all’originale.

Monopoly Gamer Super Mario Edition (2-4 giocatori)

La serie di Monopoly Gamer è partita con questo titolo, solo a posteriori rinominato “Super Mario Edition” per differenziarlo dai titoli che sono seguiti.

Tutti gli elementi di base sono già qui presenti:

  • ogni giocatore sceglie un personaggio con delle specifiche abilità
  • ad ogni turno si tirano due dadi, uno per il movimento e uno per attivare un’azione speciale
  • non ci sono banconote ma monete che possono essere guadagnate e perse dai giocatori (diversi effetti fanno “cadere” le monete direttamente sulla casella dove è situata la pedina, consentendo ai giocatori che ci passeranno successivamente di raccoglierle)
  • passando dal “Via!” si darà inizio ad una “battaglia con il Boss” ovvero si guarderà la carta più alto del mazzo Boss, chi vorrà partecipare pagherà il costo per partecipare alla battaglia e si tirerà il dado per provare a sconfiggerlo
  • con l’ultima carta Boss termina la partita e si contano i punti

In Monopoly Gamer Super Mario Edition, il dado azione ha i seguenti simboli:

  • Guscio Rosso che fa perdere 3 monete ad un avversario a nostra scelta
  • Guscio Verde che fa perdere 3 monete all’avversario subito avanti al giocatore
  • Blooper che permette di rubare 2 monete da un giocatore a scelta
  • Pow che fa si che ogni giocatore faccia cadere una moneta sulla spazio in cui sono
  • Monete che permette di raccogliere tre monete dalla banca

Rispetto ai giochi successivi, Monopoly Gamer Super Mario Edition presenta da regolamento anche un Party Mode giocabile collezionando anche i personaggi aggiuntivi venduti separatamente. In sostanza, ogni giocatore crea un team di 2 o 3 personaggi e inizia giocando con uno. Dopodiché ad ogni turno può decidere di effettuare un cambio (e uno solo per turno) quando vuole, in modo da utilizzare la migliore combinazione di movimento e Power-Up tra quelle a sua disposizione.

Divertente, rapido e discretamente strategico Monopoly Gamer è una variamente da provare almeno una volta ed era venduta nell’edizione standard o nella Collector’s Edition con l’esclusivo personaggio di Bowser. Attualmente sono entrambe esaurite ed è possibile recuperarle solo tramite il mercato dell’usato o del collezionismo.

Monopoly Gamer è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Gamer Mario Kart (2-4 giocatori)

Anche in Monopoly Gamer: Mario Kart non è possibile andare in bancarotta e si hanno soldi ma bensì monete, che potranno essere recuperate in modi diversi lungo il tabellone.

Ogni personaggio ha una sua abilità e sono presenti delle carte “Gara” che determineranno il finale della partita: utilizzata la carta della “Rainbow Road” il gioco terminerà e si conteranno i punti. L’obiettivo del gioco è avere il maggior numero di punti che si accumuleranno vincendo le gare oltre che tramite le proprietà.

Come negli altri Monopoly Gamer, sono presenti due dadi, uno regolare e un “Dado Potere” con dei simboli speciali, che sono:
– le monete, che permettono di ricevere tre monete dalla banca
– la banana, che permette di posizionare un segnalino banana su uno degli spazi che il giocatore attraversa durante il suo spostamento. Se un avversario ci passerà sopra sarà costretto a fermarsi su questa casella
– il fulmine, che farà perdere una moneta a tutti i giocatori
– il guscio di tartaruga, che farà perdere tre monete al giocatore davanti a voi; le monete rimarranno sul tabellone e saranno raccolte dal primo giocatore che ci passerà sopra.
– il guscio di tartaruga “appuntito” ha lo stesso effetto del guscio di tartaruga con la differenza che è possibile scegliere contro quale giocatore utilizzarlo

Inoltre, ogni personaggio ha uno di questi simboli sulla propria carta e si potrà quindi ottenere un bonus extra ogni volta che uscirà come risultato.
È possibile scegliere se prima muoversi o prima compiere l’azione del “Dado Potere” con le relative implicazioni strategiche.

In questo caso, oltre alle “Proprietà”, gli spazi sul tabellone sono:
– lo spazio “Boost” permette di tirare nuovamente il dado movimento per spostarsi ulteriormente
– lo spazio “Item Box” permette di tirare il dado movimento e raccogliere un numero di monete pari al risultato del dado
– lo spazio “Super Star” permette di attivare l’abilità “Super Star” sulla carta del proprio personaggio
– lo spazio “Stomp” fa perdere due monete al giocatore

Passando per il “Via!”, oltre a raccogliere delle monete, si darà il via ad una gara. Tutti possono partecipare pagando il costo indicato sulla carta, dopodiché si tirano i dadi e si controllano i tre risultati più alti per la suddivisione delle ricompense; chi arriva primo collezione anche la carta che varrà dei punti a fine partita. Si continua così fino a quanto anche l’ultima gara (la “Rainbow Road” non è stata disputata e si procede a contare i punti.

Anche per Monopoly Gamer: Mario Kart sono disponibili diversi personaggi aggiuntivi ma nel manuale non è menzionata la modalità Party. È comunque possibile implementarla facilmente utilizzando le regole dell’originale.

Divertente e sufficientemente strategico, Monopoly Gamer: Mario Kart è sicuramente una delle migliori edizioni di Monopoly in commercio e riesce a rendere bene l’atmosfera del popolare videogioco (che potete poi sperimentare anche in altri titoli come “Rush and Bash“).

Monopoly Gamer: Mario Kart è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Gamer Sonic (2-4 giocatori)

Monopoly Gamer: Sonic è simile a Monopoly Gamer: Mario e Monopoly Gamer: Mario Kart ma con alcune leggere differenze. Inoltre, è attualmente disponibile solo sul mercato inglese.

Al posto delle “Gare” troviamo le “Battaglie col Boss” (come nell’originale) e quindi passando dal “Via!” si attiverà una battaglia con il boss, si pescherà l’apposita carta e si dovrà effettuare il tiro indicato.

La particolarità è che in questa occasione si potrà indicare un altro giocatore come “aiutante” e si proverà a superare il tiro indicato sommando due dadi. Se si vince, il giocatore principale prenderà la carta (che varranno punti alla fine della partita) e lo smeraldo associato mentre l’aiutante guadagnerà un segnalino Chao\Aiutante (anch’esso vale punti). Se si perde, la carta boss verrà scartata (il boss è scappato) ma si lascerà il diamante al centro del tavolo. I diamanti influenzeranno il boss finale (Dottor Eggmann) perché il tiro per sconfiggerlo aumenterà di 1 per ogni due gemme rimaste al centro del tavolo.
Per ogni smeraldo posseduto ci verrà data la possibilità di ritirare il dado in un futuro scontro con il boss.

Anche in questo caso i dadi sono due ma anche il dado di movimento ha delle particolarità: ha sei facce ma il risultato più basso è un due e il più alto è un sette, per dare l’idea della velocità dei personaggi di Sonic.

Vediamo invece gli effetti del dado Booster:

  • l’Anello indica che possiamo raccogliere cinque anelli dalla banca
  • gli Spuntoni invece indicano che perdiamo tanti anelli quanti sono indicati dal dado movimento. Gli anelli vanno posizionato uno sulla casella in cui si trova il personaggio e gli altri uno per casella sulle caselle dietro di esso.
  • la Pedana Rossa aggiunge un valore di quattro al tiro di dado movimento
  • la Pedana Gialla aggiunge un valore di due al tiro di dado movimento
  • la Pedana Stella raddoppia il valore di tiro al dado movimento
  • l’Invincibilità infine protegge il personaggio dal dover pagare l’affitto o dove abbandonare anelli sul tabellone

La fine del gioco arriverà con la battaglia contro Dottor Eggmann e si procederà al conteggio dei punti.

Monopoly Gamer Sonic è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Gamer: Overwatch (2-4 giocatori)

In Monopoly Gamer: Overwatch (disponibile solo in lingua inglese) non sono presenti Boss o Gare e al loro posto troviamo le Loot Boxes. Come le altre varianti, sono carte che si raccolgono passando dal Via! ma non si risolvono con un tiro di dado: queste indicano degli obiettivi che, se completati, porteranno dei punti al giocatore. Sono presenti 9 carte Loot ma il numero esatto con cui giocare cambia in base al numero di giocatori in partita.

Sono presenti 6 personaggi “Group Leader” da cui scegliere il proprio a cui si aggiungono una serie di personaggi “Supporto” da cui sceglierne due per completare il team.
Ogni personaggio ha la sua classe tra tre differenti:

  • Danno: aiutano a colpire gli avversari
  • Supporto: aiutano a recuperare Punti Salute
  • Tank: aiutano ad assorbire danni e distruggere le fortificazioni

Per comporre il team, l’unico vincolo è che ogni personaggio di una squadra debba avere una differente tipologia di classe (ad esempio, non possiamo avere due Tank nella squadra). Ogni membro del team avrà un’abilità speciale legata alla classe, diversa da tutti gli altri personaggi della stessa classe. Infine, i leader hanno le Ultimate Abilities (che si attivano atterrando sugli spazi “100%”) e le Support Abilities.

Sul tabellone sono presenti alcuni spazi speciali:

  • “100%” permettono di attivare le Ultimate Abilities dei leader
  • “Health Pack” permettono di recuperare Punti Salute ottenendone tanti quanti il risultato di un tiro di dado
  • “Push the payload” permettono di avanzare direttamente al prossimo spazio “Push the payload” sul tabellone

In questa edizione il “Parcheggio Gratuito” permette di far scambiare automaticamente una “Proprietà” (in questa edizione chiamate “Obiettivi”) con quella di un altro giocatore senza che egli possa opporsi.

Come in tutte le edizioni Gamer non è possibile andare in bancarotta ma in Monopoly Overwatch, se finiremo senza “Punti salute” saremo costretti a mettere fuori gioco un membro del nostro team. Questo ci darà 5 “Punti salute” con cui saldare i debiti e potremmo respawnare il membro down del nostro team ripassando dal “Via!”. Se, nonostante tutto, siamo ancora in debito, dovremmo iniziare a vendere i nostri obiettivi\proprietà per recuperare “Punti Salute” utili.

Passando dal “Via!” potremmo ottenere una “Loot Box” e salire di livello.
Salire di livello significa che potremmo riportare in gioco un nostro personaggio abbattuto o potremmo scambiare uno dei nostri personaggi con uno di quelli ancora disponibili. Non è possibile scambiare un leader.

Quando tutte le “Loot Box” saranno terminate e un giocatore passa dal “Via!” la partita terminerà e si conteranno i punti.

Monopoly Gamer: Overwatch è al momento l’ultimo titolo uscito in questa serie ma esistono altri due titoli basati sui videogiochi che presentano forti modifiche al regolamento. Andiamo a vederli.

Monopoly Gamer: Overwatch è acquistabile su Amazon a questo link

Altri Monopoly basati sui videogiochi

Monopoly Animal Crossing (2-4 giocatori)

In Monopoly: Animal Crossing l’obiettivo è finire con in numero maggiore di Nook Miles.

Non ci sono proprietà ma accanto a tutte le caselle ci sono dei segnalini risorse: fossili, mele, farfalle e pesci. Ogni segnalino risorse ha un differente valore in “Campanelle” randomizzato. Nel gioco raccoglieremo risorse e le scambieremo per ottenere delle “Campanelle”con le quali provare a comprare alcune delle decorazioni mostrate dalle tre carte scoperte al centro del tavolo. Ogni decorazione avrà indicato un valore di Nook Miles, necessarie per vincere la partita.

Come nelle edizioni Monopoly Gamer abbiamo un normale dado a sei facce accompagnato da un dado speciale: il dado Nook Cranny. Quest’ultimo mostra delle risorse differenti su ciascuna delle facce: tirandolo sarà possibile vendere la risorsa ottenuta alla banca per ottenere delle “Campanelle”

Ogni giocatore avrà una pila di segnalini legati al proprio personaggio con cui reclamare le differenti “Isole” (la proprietà di questa edizione). Quando si atterra su uno spazio “Isola” si può depositare un proprio segnalino personaggio e collezionare una risorsa. Se un giocatore atterrerà sopra un’isola già collezionata da un altro giocatore, lui avrà la possibilità di collezionare una risorsa ma anche il giocatore che per primo ha preso l’isola ne collezionerà una a sua vola.

Sul tabellone sono presenti anche degli spazi speciali:

  • “Dodo Airlines” permette di spostarsi su un qualsiasi spazio incluso tra l’attuale casella Dodo Airlines e la successiva.
  • “Probabilità” funziona come nel Monopoly classico e ci costringe a pescare una carta che ci darà vantaggi o svantaggi
  • “Nook Miles” permette di pescare una carta “Nook Miles” che ci permetterà di ottenere “Nook Miles” se saremo in grado di soddisfarne la richiesta.

Passando da “Via!” per la prima volta è possibile sfogliare il mazzo carte “Abilità” per ottenere un’abilità extra. Inoltre, passando dal “Via!” è possibile comprare le decorazioni al centro del tavolo, rimpiazzando quelle comprate con una nuova carta.
Una volta che un giocatore ha comprato 7 carte decorazione la partita finisce: tutti devono arrivare al “Via!”, provare a comprare altre decorazioni e contare i punti.

Monopoly: Animal Crossing è molto differente dal Monopoly Classico, proponendo un’esperienza più “rilassata” rispetto all’originale e più in linea con lo spirito del videogioco. Di contro, bisogna notare che il titolo ha molti elementi casuali e potrebbe quindi risultare piuttosto fastidioso per i giocatori più “seri”.

Monopoly Animal Crossing è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Fortnite (2-7 giocatori)

Monopoly Fortnite è molto differente dal Monopoly Classico ma ha molte somiglianze con Monopoly Gamer. Vediamo come si gioca.

A inizio vi farà scegliere tra 27 differenti personaggi a inizio partita ma, a differenza di altre versioni però, i personaggi non hanno abilità speciali. “Punti Salute” ogni volta che atterremo sopra una delle proprietà.
Si inizia con 15 “Punti Salute” e, se si terminano, si viene eliminati dal gioco. In questa versione non si pagano mai gli altri giocatori, tutti i “Punti Salute” vengono presi dalla Banca o pagati alla Banca.

Le proprietà non si acquistano ma si acquisiscono gratuitamente quando si atterra su di esse. Agli avversari costeranno “Punti Salute” se ci capiteranno sopra. Se siamo in possesso di un set colore, finiremmo per guadagnare 2. Inoltre, sul tabellone ci sono spazi “Falò” che daranno al giocatore un “Punto Salute” e degli spazi “Trappola” che invece glielo faranno perdere.

Come in Monopoly Gamer sono presenti due dadi: il dado classico e il dado azione. Ad ogni turno si tirano entrambi e poi si decide quale delle due azione compiere prima.

Il dado azione ha diverse facce:
– il mirino con il quale sparare ad un altro giocatore sulla propria linea di tiro, ovvero sullo stesso lato del tabellone. Chi sarà colpito perderà 1 “Punto Salute”
– le bende con cui recuperare 2 “Punti Salute”
– il mattone con il quale è possibile costruire un muro in una delle caselle entro la distanza indicata dal dado classico usato per il movimento. Il muro fermerà il movimento di un giocatore che proverà ad attraversalo, costringendolo a compiere l’azione della casella (permettendo quindi di creare trappole utilizzando gli appositi spazi del tabellone). Il muro comunque fornisce protezione a chi è nella casella ed è possibile distruggerlo con l’azione del “Mirino”.
– la bomba con la quale far perdere a tutti gli avversari un punto salute e inoltre distrugge i muri nelle vicinanze.

Al posto di “Imprevisti” e “Probabilità” sono presenti le carte Loot e le carte Tempesta:

  • le carte Loot vi forniranno abilità speciali che modificano profondamente il gioco
  • le carte Tempesta invece verranno raccolte ogni volta che si passa dal “Via!” e finiscono per “distruggere” spazi sul tabellone, la maggior parte delle volte trasformandoli in trappole ed ostacoli per i giocatori.

La partita continua fino a quando non rimane un unico giocatore sopravvissuto. È una versione molto particolare, con diversi degli elementi della serie Monopoly Gamer ma senza la “durata prestabilita” dettata dal meccanismo delle carte Gara\Boss. Esiste poi una “Monopoly Fortnite: Collector’s Edition” con un tabellone con più spazi e delle miniature al posto dei token di cartone.

Monopoly Fortnite è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly con elementi 3D

Nel corso degli anni sono uscite delle versioni di Monopoly che pongono un enfasi sull’uso del centro del tabellone come spazio per la costruzione degli edifici, dividendolo in zone da “conquistare. Vediamoli nel dettglio.

Monopoly City (2-6 giocatori)

In Monopoly City si decide innanzitutto quanto a lungo si vuole giocare: si può scegliere di giocare fino a quando un determinato numero di giocatori andrà in bancarotta o per un numero determinato di ore.

È presente un’unità elettronica che va attivata ad inizio partita e serve a stabilire la durata delle aste nonché la fase di costruzione. Per costruire, occorre infatti premere l’apposito tasto sull’unità e osservare il risultato che verrà mostrato: il numero che appare sarà il numero massimo di blocchi che potremmo costruire nel nostro turno.; se appare una ferrovia, allora potremmo costruire una ferrovia in un qualsiasi distretto.

La costruzione avviene nei territori mostrati al centro del tabellone fino ad un massimo di otto spazi occupati: è possibile costruire edifici residenziali o industriali. I residenziali costano meno ma possono diventare inutili se nel nostro territorio viene posizionato un “pericolo” mentre gli edifici industriali non sono influenzati da questi elementi. Le ferrovie, invece, vengono costruite ai margini del tabellone e danno la possibilità di spostarsi liberamente tra le caselle dov’è presente una ferrovia.

A questo proposito, non sono presenti i classici spazi “Ferrovia”, sostituiti dagli spazi “Asta”: in questo caso bisognerà mettere all’asta una proprietà libera a nostra scelta.

Le tasse si pagano solo se si è in possesso di edifici industriali e se si finisce sullo spazio “Planning Permission” saremo obbligati a costruire un edifici “Pericolo” o “Bonus”. In entrambi i casi si tratta di edifici speciali che non si contano nel limite di costruzione. Gli edifici Bonus si possono costruire su un qualsiasi territorio libero o posseduto da noi mentre gli edifici “Pericolo” possono essere costruiti su un qualsiasi territorio libero o posseduto dai nostri avversari. Edifici “Bonus” o “Pericolo” non possono coesistere negli stessi territori, quindi costruire un edificio “Bonus” è una valida strategia difensiva.

Una volta acquisiti tutte le proprietà di un set, sarà possibile costruire un “Grattacielo” che raddoppia il valore degli affitti nel set dov’è stato costruito; se si arriva ad avere tutte le proprietà di due set, allora si può costruire la “Torre Monopoly” che raddoppia il valore dell’affitto su tutte le proprietà, indipendentemente dal colore.

La casella “Parcheggio Gratuito” ospita la carta “Schiva l’Affitto” che permette al possessore di evitare di pagare l’affitto ad un avversario; dopo l’uso bisogno rimetterla al suo posto.

È infine possibile costruire uno dei due stadi presenti nel gioco non appena si hanno almeno due proprietà dello stesso colore: questo edificio permetterà di ricevere più soldi al passaggio dal via.

Monopoly City è una delle varianti più interessanti del titolo, sia per il fatto di poter regolare la durata della partita che per gli elementi strategici nella scelta di dove e come costruire al centro del tabellone.

Monopoly City è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Cityville (2-4 giocatori)

Monopoly Cityville, è un versione basata su un famoso browser game (era il cugino di Farmville) e rientra nella serie di Monopoly con elementi 3D al centro del tabellone. Durante il gioco, infatti, potremmo acquistare differenti “parti” di edifici da montare l’uno sopra l’altro fino a poter acquistare il grattacielo. Obiettivo del gioco sarà costruire quattro grattacieli e il primo a farlo sarà il vincitore.
Per il resto sono presenti solo due differenze rispetto al Monopoly classico:

  • Le “utilities” abbassano il prezzo dell’acquisto degli edifici.
  • Mystery Gift cards che sono delle carte speciali che permettono di fare un upgrade delle proprietà originali: si pescano finendo sulle apposite caselle e si possono associare ad una proprietà di cui si è in possesso per aumentarne il valore dell’affitto

Si riesce a trovare abbastanza facilmente ma non è una delle versioni più gettonate di Monopoly.

Monopoly Cityville è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Builder (2-4 giocatori)

Monopoly Builder è un tentativo di creare un Monopoly che incorpori degli elementi di giochi di “raccolta risorse” più moderni come Catan o Machi Koro.

In Monopoly Builder il vincitore sarà il giocatore che ha collezionato il numero maggiore di punti a fine partita, ottenibili costruendo degli edifici nello spazio al centro del tabellone.

In questa versione, ogni segnalino ha in dotazione una sua plancia con un’abilità speciale – ovvero collezionare una tipologia di risorsa ogni volta che un giocatore ottiene un 6 – quattro risorse di una tipologia e 12 “pezzi” di edificio del colore corrispondente.

Le risorse sono quattro – il camion, la gru, lo scavatore e la nave – ognuno rappresentato da rispettivi token.

In Monopoly Builder versione le proprietà danno la possibilità di collezionare una tipologia di risorsa ogni qualvolta uno qualsiasi dei giocatori realizza un determinato risultato ai dadi. Inoltre, i set completi di proprietà danno un ammontare di punti a fine partita.

Sono presenti le carte “Probabilità” e sono presenti degli spazi speciali sul tabellone che consentono di:

  • collezionare determinati tipi di risorse indicate direttamente sulla casella
  • collezionare risorse determinate da un tiro di dado
  • rubare una risorsa da un avversario.

È consentito avere in mano solo 6 gettoni risorsa: se all’inizio del turno se ne possiedono di più, si è costretti a lasciare le risorse sulla casella che potranno essere collezionate dal giocatore che ci passerà sopra.
È però possibile dare quattro risorse dello stesso tipo alla banca per ottenerne una a nostra scelta.

Quando si vuole, è possibile iniziare a costruire al centro del tabellone seguendo le regole indicate sulla scheda del proprio personaggio: per ogni piano dell’edificio sono indicate la tipologie e il numero di risorse necessarie a costruire. Non è possibile costruire sugli edifici iniziati dagli avversari e sono presenti due carte che daranno dei bonus se si raggiungono degli obiettivi di costruzione.

In Monopoly Builder è possibile andare in bancarotta e venire eliminati dal gioco ma la partita avrà termine quando uno dei giocatori costruirà l’attico su uno dei propri edifici. A quel punto si contano i punti (dati dalle dimensioni degli edifici, dalle proprietà e carte bonus) e il giocatore con il maggior numero sarà il vincitore.

Se l’idea del gioco può essere interessante purtroppo il risultato è deludente: certe risorse sono più utili di altre e questo sbilancia irrimediabilmente il gioco sin dalla scelta del proprio segnalino (a meno che non lo utilizziate per bilanciare una partita tra adulti e bambini, dando a questi ultimi i segnalini più potenti). Come citato ad inizio paragrafo, se vi interessano titoli di questa tipologia potreste provare direttamente con Catan o Machi Koro.

Monopoly Builder è acquistabile su Amazon a questo link

Versioni speciali per il mercato americano

Come si è già intuito, non tutti i Monopoly escono in tutto il mondo ed esistono alcune varianti speciali commercializzate solo sul mercato inglese. Oltre a quelle già citate nel corso dell’articolo, ne segnaliamo delle altre particolari che potrebbero incuriosire i collezionisti.

Monopoly House Divided (2-6 giocatori)

Monopoly House Divided è la versione dedicata alle elezioni americane e ha come obiettivo avere il maggior numero di voti nel momento in cui la partita termina (cosa che avviene nel momento in cui l’ultima proprietà è stata acquistata).
Rispetto al Monopoly Classico, alla partenza vengono associati ai segnalini giocatori delle carte “Candidato” riferite ai due differenti “partiti” – il partito blu e il partito rosso – e delle pedine per il voto, che saranno necessarie per risolvere le carte “I Voted” (pescate ogni volta che si atterra sugli appositi spazi sul tabellone).

Particolarità dell’edizione sono appunto queste carte “I Voted” che prevedono di far partire una votazione tra i giocatori, con delle richieste riferite ai due partiti e con differenti conseguenze in base al risultato del voto.
Oltre agli spazi “I Voted” troviamo:

  • gli spazi “Campaign Bus” che permettono di spostarsi liberamente fino al successivo spazio “Campaign Bus”
  • gli spazi “Executive Power” che rappresentano l’equivalente delle carte Probabilità dell’edizione classica

Infine è presente il segnalino “Casa Bianca” che si può ottenere per effetto delle carte o ottenendo due risultati uguali con il tiro di dadi. La “Casa Bianca” garantirà al possessore il doppio del valore degli affitti e 10 voti extra nel calcolo del punteggio finale.

Monopoly House Divided è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly Space (2-4 giocatori)

Monopoly Space è una versione nata dalle attuali discussioni sulla nuova corsa allo spazio ed è infatti strutturata un po’ come una gara; per vincere bisognerà essere l’unico giocatore a non andare in bancarotta o essere il primo giocatore a costruire la propria colonia e passare per il “Via!”.

Sul tabellone sono stampati quattro quadranti, ognuno con un’immagine rappresentante uno dei segnalini dei giocatori: quelli saranno i settori che i segnalini dovranno “colonizzare” con i propri pezzi. Questi sono delle “cupole” grandi e piccole che rappresentano le parti della colonia che dovremmo costruire: costruiti tutti e cinque i pezzi della colonia, basterà passare dal via per vincere la partita.

Le parti della colonia si costruiscono utilizzando tre segnalini risorsa (cinque per la cupola grande che potrà essere acquistata solo dopo aver comprato le quattro più piccole), che a loro volta dovremmo acquistare in diversi modi:

  • ogni volta che acquistiamo una proprietà possiamo anche acquistare una risorsa per 25$
  • atterrando sulla proprietà di un’avversario possiamo sempre comprare una risorsa pagandola 25$ o 50$ nel caso l’avversario abbia il set completo
  • atterrando su una nostra proprietà possiamo comprare fino a 3 risorse
  • infine ci sono spazi sul tabellone che permettono di rubare risorse o di perdere risorse

In Monopoly Space sono assenti le costruzioni sulle singole proprietà e per il pagamento degli affitti fa fede lo stato di costruzione del quadrante del giocatore. Si tratta di un’interessante variante di Monopoly che potrebbe venire tradotta anche per l’Italia.

Monopoly Space è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly: Unicorns Vs LLamas (2-6 giocatori)

Monopoly: Unicorns Vs Llamas, oltre ad avere un tema assolutamente folle e ridicolo, è l’unica versione da giocare a squadre, rappresentate dagli Unicorni o dai Lama del titolo.

Si gioca su un tabellone ridotto e semplificato, simile a quello di Monopoly Junior:

  • sono presenti solo due proprietà per set
  • non ci sono case o hotel, semplicemente segnalini Unicorno o Lama per indicare a quale squadra appartiene la proprietà
  • sono presenti solo carte “Imprevisti”, con un apposito mazzo per ciascuna squadra

In Monopoly: Unicorns vs Llamas non occorre pagare per prendere possesso delle proprietà, basterà metterci sopra il segnalino della propria squadra. È possibile, per la squadra avversaria rivendicare una proprietà già conquistata coprendo il segnalino esistente con quello della propria squadra ma ogni proprietà può a vere un massimo di tre segnalini, l’ultimo dei quali sancirà definitamente il possesso per una o l’altra squadra.

La partita termina quando tutte le proprietà sono state acquistate e vince il team che ne possiede di più.

Monopoly: Unicorns vs Llamas è al limite della parodia ma è interessante per il fatto di essere l’unica versione a squadre.

Monopoly Unicorns vs Llamas è acquistabile su Ebay a questo link

Monopoly: versioni per bambini

Sin dai tempi di Monopolino, Monopoly ha avuto una versione semplificata per facilitare il gioco dei bambini. Oggigiorno questo ruolo spetta a Monopoly Junior (di cui esistono diverse tematizzate come quella di “Peppa Pig” o di “Me contro Te“) e la variante elettronica Monopoly Junior Electronic Banking. Vediamole nel dettaglio

Monopoly Junior (2-4 giocatori)

In Monopoly Junior l’obiettivo è essere il giocatore con più denaro quando uno dei partecipanti va in bancarotta.

Il tabellone è semplificato (ci sono solo due proprietà per ogni set di colore e oltre alle proprietà, Via!, Prigione, e Parcheggio Gratuito sono presenti solo le caselle “Imprevisti”), si utilizza un solo dado, non sono presenti case o hotel. Ogni giocatore ha una scheda del proprio personaggio e 12 segnalini “venduto”.

Se si atterra su una proprietà libera si è obbligati ad acquistarla; dopo l’acquisto si lascia un segnalino “venduto” sulla proprietà per mostrare immediatamente chi è il proprietario. Se si entra in possesso di entrambe le proprietà, l’affitto che gli avversari dovranno pagare è doppio rispetto a quanto indicato sulla casella.

Se non si hanno soldi per pagare l’affitto o per acquistare una proprietà su cui si atterra o pagare un Imprevisto, allora si va in Bancarotta e gli altri giocatori contano i propri soldi per stabilire un vincitore.

È possibile giocare anche con le regole avanzate che danno la possibilità, a chi è senza soldi, di pagare i debiti con le proprietà che possiede (in base al loro prezzo). Solo quando non avrà più possibilità di fare anche questo allora andrà in bancarotta.

Monopoly Junior è decisamente più rapido dell’originale e le semplificazioni aiutano anche i più piccoli a semplificare le operazioni richieste in una normale partita.

Monopoly Junior è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Junior Electronic Banking (2-4 giocatori)

Monopoly Junior Electronic Banking si svolge esattamente come Monopoly Junior con l’aggiunta di un’unità elettronica che tiene conto del “patrimonio” dei singoli giocatori e svolge le operazioni di pagamento degli affitti o delle compravendite.

Monopoly Junior Electronic Banking è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly: versioni “gioco di carte”

Nel corso degli anni sono state realizzati anche dei giochi di carte basati su Monopoly. Attualmente sono sono presenti sul mercato due differenti versioni, entrambe ben fatte e divertenti. Vediamole assieme!

Monopoly Deal (2-5 giocatori)

In Monopoly Deal il primo giocatore che riuscirà a collezionare tre set di proprietà differenti sarà il vincitore.

Il gioco è composto da un mazzo di 110 carte che rappresentano:

  • denaro
  • proprietà suddivise per colore e proprietà jolly (bicolori o multicolore)
  • carte azione
  • carta riferimento con riassunto delle regole

A inizio partita, ogni giocatore riceve cinque carte coperte e dovrà:

  • pescare due carte
  • giocare tre carte in qualsiasi combinazione potendo depositare denaro sul proprio conto bancario (con carte denaro e carte azione), giocare una proprietà ed infine giocare una carta azione
  • terminare il turno con non più di 7 carte in mano

Per pagare eventuali debiti, il giocatore dovrà utilizzare il proprio conto deposito, esaurito il quale dovrà utilizzare il valore delle proprietà giocate fino a quando non riuscirà a colmare quanto dovuto.

Monopoly Deal è veloce e immediato, con numerosi ribaltamenti di situazione dati dalle carte azione e dai loro effetti imprevedibili. Tra le due, è probabilmente la migliore versione “di carte” di Monopoly.

Monopoly Deal è acquistabile su Amazon a questo link

Monopoly Bid (2-5 giocatori)

Monopoly Bid è la versione più recente della variante “gioco di carte”. È un gioco più semplice da giocare rispetto a Monopoly Deal con un numero minore di carte.

L’obiettivo, anche qui, è di essere il primo giocatore a collezionare tre set di proprietà.

In questa versione si inizia mescolando le carte “Proprietà” che andranno posizionate coperte sul tavolo per poi mescolare le carte Denaro e Azione di cui andranno distribuite 5 a testa tra i giocatori; le rimanenti andranno in un mazzo a faccia in giù accanto alle proprietà.

Il giocatore attivo è il banditore dell’asta per quel turno: tutti i giocatori pescano una carta azione e poi il giocatore attivo può giocare il numero che desidera di carte azione.

Dopodiché si rivela la prima carta del mazzo “Proprietà” e si inizia l’asta: i giocatori sceglieranno le loro carte “Denaro” per creare la loro offerta; dopodiché, contemporaneamente, tutti i giocatori metteranno sul tavolo la quantità di denaro che vogliono puntare.
Il giocatore che ha puntato più in alto prende la carta proprietà e scarta le carte denaro; tutti gli altri si riprendono le carte denaro. In caso di parità, i giocatori possono continuare a puntare soldi per aumentare la propria offerta.
Non c’è limite di carte che è possibile tenere in mano e sono consentiti scambi e affari con gli altri giocatori al tavolo.

Le carte azione permettono di:

  • pescare due carte
  • utilizzare un Jolly per completare un set
  • rubare una carta proprietà da un altro giocatore (solo se il set non è ancora completo)
  • bloccare una carta azione di un avversario

Monopoly Bid, come suggerisce il titolo, pone l’accento sulle aste che caratterizzano anche il Monopoly classico e ci crea attorno un gioco facile e veloce. Se il concetto vi piace esistono molti altri giochi di carte basati attorno alle aste, come High Society e For Sale.

Monopoly Bid è acquistabile su Amazon a questo link

Conclusioni

Siamo arrivati alla fine di questa lunghissima carrellata sulle varianti di Monopoly che spero via sia stata utile per scegliere su cosa orientarvi. E se invece avreste voglia di un gioco sullo stile di Monopoly ma diverso, rimanete sintonizzati su questo sito (magari iscrivendovi alla newsletter) perché vi saprò accontentare!


About

Da sempre appassionato di videogiochi, giochi da tavolo, fumetti, libri e cinema, ho deciso di aprire un blog dedicato a tutte queste mie manie per condividerle con spiriti affini!


'Monopoly: la guida completa a tutte le varianti e versioni' non ha ancora commenti

Commenta questo articolo con un tuo pensiero

Vuoi condividere i tuoi pensieri?

Your email address will not be published.

@2017 - Seriamente Nerd. All Rights Reserved.